×

Napoli, la fiammata di un barbecue ustiona un 20enne: morto in ospedale

La fiammata di ritorno di un barbecue ustiona un 20enne. La tragedia è avvenuta in provincia di Napoli. Filippo non ce l'ha fatta.

Filippo Marzatico

Quello che doveva essere un momento di gioia e condivisione si è trasformato in una tragedia. In provincia di Napoli, un 20enne è morto dopo che la fiammata di ritorno del barbecue già causato ustioni su tutto il corpo.

Napoli, la fiammata di un barbecue ustiona un 20enne: è deceduto in ospedale

Non è riuscito a sopravvivere alle ustioni Filippo Marzatico, un giovane di Casoria, in provincia di Napoli. In un primo momento è stato condotto con un’ambulanza al pronto soccorso di Frattamaggiore. Vista la gravità della situazione, però, i medici hanno richiesto che il 20enne fosse trasferito al più attrezzato ospedale Cardarelli, nel capoluogo partenopeo. Filippo non ha fatto in tempo ad arrivare a Napoli in quanto è deceduto nell’ospedale in cui era ricoverato.

Le indagini dei carabinieri e la dinamica della tragedia

Sul luogo della tragedia, che come si apprende dal quotidiano Il Mattino è via Toscanini, sono giunti anche i carabinieri. I militari dell’arma hanno indagato sulla vicenda ad hanno constato che ad uccidere il giovane Filippo è stata una fiammata di ritorno scatenata dall’alcol elitico, utilizzato per alimentare il fuoco del barbecue.

Contents.media
Ultima ora