×

Napoli, operatori ecologici ripresi mentre svuotano un cestino e spargono i rifiuti per strada

Un episodio inqualificabile, come ha commentato il Consigliere Borrelli, quello che vede come protagonisti due operatori ecologici a Napoli.

Spazzatura

Ha dell’assurdo ciò che è accaduto a Napoli il 26 settembre 2021. Un operatore ecologico ha riversato completamente per terra un cestino della spazzatura e successivamente l’ha calciato.

Napoli, operatori ecologici ripresi mentre svuotano un cestino e spargono i rifiuti per strada. La dinamica dell’accaduto.

La denuncia è partita da alcuni abitanti della nota zona partenopea Corso Vittorio Emanuele, i quali hanno immortalato il gesto dell’operatore ecologico con una videocamera. Nel video si vede l’uomo che prende un intero cestino ed invece di smaltirlo correttamente lo svuota sul suolo e successivamente inveisce contro i rifiuti prendendoli letteralmente a calci, con totale disprezzo.

Napoli, operatori ecologici ripresi mentre svuotano un cestino e spargono i rifiuti per strada. Il commento del Consigliere Comunale.

Il video è arrivato al Consigliere Comunale Francesco Emilio Borrelli, che da sempre si è impegnato a documentare tali episodi in giro per la città per denunciare i comportamenti immorali di alcuni cittadini. Quanto segue, è il commento del Consigliere: “Si tratta di un gesto inqualificabile per il quale chiedo all’azienda di prendere provvedimenti severi nei confronti di questi due lavoratori e degli altri eventualmente presenti. Sono sicuro che in questo periodo di grande crisi occupazionale sono in tanti che vorrebbero il loro posto per lavorare onestamente“.

Napoli, operatori ecologici ripresi mentre svuotano un cestino e spargono i rifiuti per strada. Il profilo degli operatori ecologici

Dell’operatore ecologico che ha compiuto tale gesto e del suo collega di turno non sono note le generalità, si sa solo che lavorano per la ditta Asìa, incaricata della gestione dei rifiuti nella città di Napoli.

LEGGI ANCHE: Emergenza rifiuti Napoli: ritardo nella raccolta

Contents.media
Ultima ora