×

Nato, la Finlandia spinge per un’adesione rapida

La Finlandia ha intenzione di aderire alla Nato il prima possibile: il punto della situazione.

Tuppurainen

La Finlandia è determinata e va avanti con la sua intenzione di aderire alla Nato, il più rapidamente possibile. Lo ha confermato la ministra per gli Affari europei Tytti Tuppurainen, nel corso di un’intervista a Sky News riportata dal Guardian: “E’ altamente probabile che la Finlandia entri nella Nato, il processo di candidatura dovrebbe essere il più rapido possibile”.

Tytti Tuppurainen ha parlato anche della guerra in Ucraina reputando le azioni da parte della Russia “un campanello d’allarme” descrivendo inoltre il conflitto come “brutale”. Parlando da Helsinki, la ministra finlandese ha spiegato che i rapporti tra Russia e FInlandia sono profondamente cambiati e, a quanto pare, non in meglio, tanto che tale situazione la “rattrista”. 

Finlandia vuole aderire alla Nato, Katainen: “Eravamo l’Est occidentale”

Nel corso di un’intervista al Corriere della sera anche l’ex premier Jyrki Katainen aveva parlato di cambiamenti nell’aria.

Secondo riferito dall’ex primo ministro finlandese la rottura col passato si è avuta “da quando abbiamo aderito all’Ue, prima eravamo l’Est occidentale. Non penso che sia la soluzione nemmeno per l’Ucraina: tutti i Paesi devono avere il diritto di essere parte della società occidentale o di far parte dell’Occidente”. 

“Adesione alla Nato opzione aperta da anni”

Jyrki Katainen ha spiegato: “Ormai da molti anni nella nostra politica estera e di sicurezza c’era l’opzione aperta di poter aderire alla Nato.

Con l’attacco della Russia all’Ucraina, i finlandesi hanno visto cosa possono fare i russi: aggredire i vicini indipendenti in modo crudele. L’opinione pubblica e quella dei leader politici è cambiata drasticamente, tutti i partiti sono ora favorevoli all’adesione alla Nato”. 

Contents.media
Ultima ora