×

Naufragio in Nigeria, nave si capovolge nel fiume Niger: oltre 150 persone disperse

Naufragio in Nigeria: una nave si è capovolta nel fiume Niger provocando più di centocinquanta dispersi.

Niger

Naufragio in Nigeria: una nave si è capovolta nel fiume Niger provocando oltre centocinquanta dispersi. Si teme che siano annegati. Un bilancio a dir poco drammatico. Secondo le prime ricostruzioni rese note, sull’imbarcazione erano presenti almeno centottanta passeggeri, anche donne e bambini.

A bordo, pare, vi erano inoltre numerosi sacchi di sabbia destinati a una miniera d’oro.

L’incidente è avvenuto mentre la nave stava attraversando lo Stato di Kebbi, situato nella parte nord-occidentale della Nigeria. I soccorsi sono riusciti a salvare circa venti passeggeri, trasferiti in ospedale dove hanno ricevuto le opportune cure da parte dei sanitari. Tuttavia, stando alle prime testimonianze, la nave sarebbe stata sovraccarica. L’imbarcazione era partita da Lokon Minna, in Niger, e aveva come destinazione Wara, nello Stato del Kebbi. 

Naufragio in Nigeria: le dichiarazioni di Yusuf Birma

Yusuf Birma, funzionario locale della National Inland Waterways Authority, ha commentato il naufragio avvenuto sul fiume Niger con le seguenti dichiarazioni riportate da FanPage: “La capacità della barca non era all’altezza dei centottanta passeggeri che trasportava” e poi ancora: “Mentre parliamo, solo venti persone sono state trovate in vita, quattro morti sono confermati, mentre altre centocinquantasei persone sono ancora disperse e si ritiene che siano affogate”. Sani Doo, presidente dell’Agenzia statale di gestione delle emergenze di Kebbi, ha dato la conferma all’Associated Press che tra le vittime c’è anche un bambino di quasi 1 anno.

Naufragio in Nigeria: i passeggeri erano diretti a un mercato

Se i dati riportati nell’articolo saranno confermati, quella accaduta sul fiume Niger sarebbe una delle tragedie più gravi avvenute in Nigeria di recente. C’è da precisare, tuttavia, che purtroppo eventi simili non sono rari in tale territorio. Yusuf Birma ha fatto sapere che al momento del naufragio della nave, i passeggeri erano diretti verso un mercato di Malele, territorio situato nell’area governativa locale di Borgu, nello stato del Niger.

Naufragio in Nigeria: la nave poteva ospitare a bordo solo ottanta persone

Yusuf Birma ha spiegato: “L’imbarcazione coinvolta era di legno e molto vecchia, ma i marinai non ci hanno ascoltato quando li abbiamo sensibilizzati per ridurre il numero di passeggeri “. La capienza della nave infatti era per un massimo di ottanta persone: a bodo ve ne erano centottanta. A inizio maggio un’altra imbarcazione sovraccarica si è capovolta presso lo stato del Niger provocando l’annegamento di trenta passeggeri. 

Contents.media
Ultima ora