Navigatore suggerisce inversione a U: morta una famiglia - Notizie.it
Navigatore suggerisce inversione a U: morta una famiglia
Esteri

Navigatore suggerisce inversione a U: morta una famiglia

Navigatore

Famiglia inglese distrutta in un incidente stradale in Florida per aver seguito un consiglio errato del navigatore satellitare della sua auto.

Tragedia in Florida, dove una famiglia inglese è rimasta uccisa a causa di un’indicazione del navigatore satellitare. Le vittime sono una giovane coppia, moglie e marito, e i genitori di lui. Si trovavano negli USA per visitare il sito ipertecnologico Kennedy Space Center di Cape Canaveral. Viaggiavano sulla loro auto, quando il navigatore ha suggerito di effettuare un’inversione a “U” ad un incrocio, e il giovane alla guida si è fidato, senza poter evitare l’impatto fatale con un furgone che stava arrivando dalla parte opposta. L’autista di quest’ultimo mezzo è rimasto lievemente ferito e, sotto choc, ha riferito alla polizia di non aver potuto evitare il veicolo.

I dettagli

Le vittime sono Adam Stephenson, 30 anni, sua moglie Maryanne, 29, e i genitori di lui, Brian, 66 anni, e Sheralyn, 56.

L'incidente

Viaggiavano sulla loro berlina Mitsubishi, quando il navigatore ha suggerito un’avventata inversione a “U” ad un incrocio e Adam, alla guida, si è fidato, non riuscendo ad evitare il violento impatto con un furgone Ford F-250, il cui autista, un 28enne di Titusville, è rimasto leggermente ferito.

Tutto si è svolto improvvisamente e l’incidente è stato inevitabile, ha detto l’uomo alle autorità.

I quattro turisti britannici avevano appena assistito al lancio del razzo Space X Falcon 9 e stavano tornando nella città di Davenport, dov’era situato l’hotel in cui alloggiavano. Si trovavano sulla Sisson Road a Titusville, dove si era formata una lunga coda, forse a causa di un precedente incidente. Il navigatore allora ha suggerito al conducente dell’auto di eseguire un’inversione di 180 gradi proprio all’altezza di un incrocio. Gli occupanti della vettura scontratasi col furgone, sono tutti morti sul colpo, e i soccorritori non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

Della famiglia Stephenson si è salvato solo il fratello di Adam, il quale aveva preferito non partecipare alla visita al Kennedy Space Center per vedere il lancio dello Space X. Ora il ragazzo è ovviamente sconvolto per ciò che è successo alla sua famiglia e si sente un sopravvissuto – ma si chiede anche se lui avrebbe potuto evitare l’incidente, se fosse stato presente in quel momento -.

Le dichiarazioni delle autorità

Le circostante del sinistro mortale sono state rese note a Fox 13 dal vice sceriffo del dipartimento del dipartimento di polizia di Titusville, Todd Hutchinson.

Titusville Police

L’ipotesi è che Adam Stephenson non abbia visto il pickup che stava arrivando, a causa della folta vegetazione della zona dove è ubicata la Statale SR 405, su cui si trovava con i suoi familiari.

La polizia sta comunque indagando sulla dinamica dei fatti. Questa triste vicenda insegna che, nonostante l’importanza dei navigatori stradali, sia sempre obbligatorio fare attenzione alla strada.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche