> > Nella notte la Corea del Nord lancia altri due missili balistici

Nella notte la Corea del Nord lancia altri due missili balistici

Il dittatore nordcoreano Kim Jong-un

La conferma è arrivata dallo stato maggiore di Seoul che li ha "tracciati": nella notte la Corea del Nord lancia altri due missili balistici

Venti di guerra ancora più ad est della Russia: nella notte la Corea del Nord ha lanciato altri due missili balistici e l’appello all’Onu degli Usa di Joe Biden nelle stesse ore cade a vuoto, con il regime di Pyongyang che parla di “ritorsione”.

L’Ansa comunica che la Corea del Nord “ha lanciato oggi due nuovi missili balistici verso il Mar del Giappone”. 

La Corea del Nord lancia altri due missili 

A rendere nota l’operazione lo Stato Maggiore dell’esercito della Corea del Sud, autore nelle ore scorse di “contro lanci” di cui uno finito a vuoto, stato maggiore che ha dato menzione dei due vettori intercettati in traccia radar. Da parte sua, il ministero degli Esteri di Pyongyang ha affermato in un comunicato che “i recenti test missilistici effettuati dalla Corea del Nord sono misure di ritorsione“. 

Le ritorsioni contro l’esercitazione Usa-Seoul

Contro cosa? Conto le recentissime esercitazioni militari congiunte di Stati Uniti e Corea del Sud che hanno visto partecipare anche naviglio giapponese. Si è trattato perciò di lanci, come ha spiegato il ministero, che “rappresentano le giuste misure di ritorsione dell’Esercito Popolare Coreano contro le esercitazioni congiunte tra Corea del Sud e Stati Uniti che stanno aumentando le tensioni militari nella penisola coreana”.