Netflix scrive ad utente che guarda 188 episodi: fake news
Netflix scrive ad utente che guarda 188 episodi: fake news
Serie TV

Netflix scrive ad utente che guarda 188 episodi: fake news

Netflix

Netflix scrive ad utente che guarda 188 episodi: la notizia, stando al popolare servizio di streaming, sarebbe stata inventata.

La storia secondo cui Netflix, il popolare servizio di streaming, si interessi della salute dei suoi clienti circola in rete ormai dal lontano 2013.
A riportare in voga la faccenda, due mesi fa, era stato un post su Reddit dell’utente King-Salamander, che sosteneva di aver guardato 188 episodi della serie “The Office” in “5-10 giorni”. Al termine del binge watching, sostiene l’utente, Netflix gli avrebbe inviato una mail chiedendo se stesse bene; ma quanto c’è di vero in questa storia?

Netflix scrive ad utente: il post su Reddit

Il post su Reddit dell’utente in questione, liberamente tradotto, recita così:

“Mi sono ritrovato ad affrontare un difficile episodio di depressione e non stavo lavorando, visto che mi trovavo in un momento di pausa dal college, e aspettavo di ritrasferirmi nella città dove studio per ricominciare il periodo delle lezioni. Così mi sono ritrovato a non combinare nulla, se non guardare Netflix, e dopo aver finito “The Office” in qualcosa come 5-10 giorni, non ricordo bene, ho ricevuto un’email di Netflix che mi chiedeva se stavo bene.

Hanno notato che il mio account era funzionante e attivo non-stop per una settimana intera e più, e volevano assicurarsi che stessi bene dato che le mie attività sulla piattaforma erano diventate molto più frequenti e assidue nel giro di poco tempo”.

L’utente conclude affermando come l’avesse fatto sentire meglio il solo pensiero che qualcuno, anche se estraneo, si fosse interessato al suo stato mentale.

Le reazioni al post

Le reazioni al post sono state di natura mista. In molti hanno mostrato supporto nei confronti di King-Salamander, che a sua volta ha ringraziato per il sentito interessamento; altri, invece, hanno risposto con un’ironia che sembrava sottintendere un fondamentale scetticismo nei confronti della storia di King-Salamander.

La risposta di Netflix

Per quanto la storia possa scaldare il cuore, specie se si prendessero per vere le parole sullo stato mentale dell’utente in questione, dobbiamo specificare come la notizia sia già stata confermata come fake da Netflix stessa.

L’unico fondo di verità, in tutto questo, sta nel fatto che Netflix mostri, effettivamente, dei messaggi (non via mail, dunque) ai propri utenti che fruiscono il suo contenuto per molte ore di fila; tali messaggi, tuttavia, chiedono unicamente se l’utente sia ancora sveglio, non se si stia prendendo cura della sua salute.

Il binge watching

È comunque bene ricordare come il fenomeno del binge watching sia effettivamente rischioso, quando portato avanti senza criterio. Per chi non lo sapesse, infatti, per “binge watching” si intende la visione di programmi televisivi (spesso serie TV) per periodi di tempo estesi e senza alcuna sosta. Come ogni attività portata all’esagerazione, i rischi per la salute sono sempre da prendere in considerazione.

Esempi analoghi

Come specificato dagli stessi utenti di Reddit sotto al post di King-Salamander, messaggi analoghi a quelli che l’utente sosteneva di aver ricevuto vengono effettivamente inviati (ma di nuovo, non tramite mail) da Google e Tumblr quando, ad esempio, un utente cerca nei motori delle piattaforme argomenti relativi al suicidio.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche