×

New Mexico, bambino di 11 anni ucciso dalla madre a coltellate

Un bambino di soli 11 anni è stato ucciso a coltellate dalla madre nel New Mexico. A soccorrerlo il padre, che si stava separando dalla moglie.

uccide figlio

Terribile tragedia nel New Mexico. Una donna ha ucciso a coltellate il figlio di 11 anni. A soccorrerlo il padre, che ha sentito le urla del piccolo. La coppia si stava separando.

New Mexico, bambino di 11 anni ucciso dalla madre a coltellate

Un bambino di 11 anni è stato ucciso a coltellate dalla madre mentre stava dormendo nel suo letto. La donna, poi, ha provato a suicidarsi con la stessa arma. Il piccolo Bruce Johnson è stato soccorso dal padre, che è stato svegliato dalle urla del figlio, nella loro casa di Hobbs, nel New Mexico. L’uomo, Bruce Johnson senior, ha subito chiamato i soccorsi, per poi rendersi conto che anche la moglie era ferita in un’altra stanza.

Il piccolo è stato portato al Covenant Hobbs Hospital in condizioni disperate, ma ancora cosciente. Purtroppo è morto per le ferite riportate. Padre e figlio vivevano insieme in quella casa, dove si erano trasferiti dall’Oklahoma dopo episodi di violenza della madre, da cui l’uomo si stava separando. La donna non aveva contatti con il figlio da quaranta giorni, ma la notte dell’omicidio l’ex marito le aveva permesso di dormire da loro per stare un po’ con il figlio prima del divorzio.

I post su Facebook

I vicini di casa della donna hannno raccontato di alcuni strani comportamenti e di alcuni post su Facebook particolarmente inquietanti in cui parlava di ferire altre persone e se stessa. “Ecco perché non voglio figli, non mi lasciano libera” si legge in un post. Bruce Johnson junior, mentre era all’ospedale, è riuscito a dire alla polizia che era stata sua madre ad accoltellarlo. “Ha trovato suo figlio nella sua stanza, sdraiato sul letto ferito da coltellate.

È andato a chiamare i servizi di emergenza quando ha scoperto che anche Mary era stata accoltellata, ma era priva di sensi in un’altra stanza. Mary ha subito coltellate autoinflitte al petto” ha dichiarato lo sceriffo della contea di Lea, parlando della scena orribile a cui ha assistito il padre del piccolo. Erick Wyatt ha dichiarato ad un quotidiano che sua figlia andava a scuola con Bruce Johnson junior e che tutta la comunità si era resa conto che la madre si comportava in modo molto strano. Il suo profilo Facebook è pieno di post inquietanti, con riferimenti a “pugnalare il cuore di un partner…poi te stesso” e messaggi che dicono che “non vuole figli”

Contents.media
Ultima ora