×

Nicola Pisu a Verissimo: “Al liceo ero bullizzato. Pregavo che non mi accadesse nulla di grave”

Dalle prime anticipazioni si sa che il racconto di Nicola Pisu a Verissimo è stato toccante e commovente. L'ex gieffino ha confidato momenti difficili.

Nicola Pisu bullizzato

Nella casa più spiata d’Italia era stato criticato perché difficilmente prendeva posizione o si schierava a favore di un coinquilino o di un altro. Poi il suo avvicinamento a Miriana Trevisan, piuttosto controverso e contrastato, lo aveva portato al centro della cronaca rosa nostrana.

La sua esperienza al Grande Fratello Vip è finita, ma i fan continuano a fare il tifo per lui, dimostrandogli stima e affetto. Fuori da Cinecittà non è mancato l’invito a Verissimo, dove Nicola Pisu si è lasciato andare a confidenze personali, toccanti e commoventi.

Nicola Pisu a Verissimo rivela: “Al liceo ero bullizzato”

Dopo il Gf Vip, è d’obbligo l’invito nel salotto di Verissimo, condotto con successo da Silvia Toffanin.

Per l’occasione Nicola Pisu ha raccontato momenti personali che hanno commosso il pubblico, rivelando esperienze delicate affrontate negli anni passati e rilasciando confidenze toccanti.

È stato vittima di bullismo e poi è entrato nel tunnel devastante della tossicodipendenza. Al liceo venivo bullizzato perché ero timido. Mi sputavano addosso e mi picchiavano. Tornavo a casa piangendo, ma non avevo il coraggio di dirlo a nessuno.

Avevo voglia di scomparire. Pregavo che non mi accadesse niente di grave. Provavo vergogna. A mia mamma ho raccontato tutto questo solo qualche mese fa”, ha fatto sapere l’ex gieffino.

Nicola Pisu a Verissimo: “Al liceo ero bullizzato e nella mia fragilità mi sono fatto trascinare”

Le fragilità a cui è andato incontro lo hanno portato a intraprendere scelte sbagliate. Ha sofferto tanto e le sue insicurezze hanno spesso preso il sopravvento.

Ripensando ai drammi della droga, ha confidato: “Frequentavo persone più grandi di me. Mi era mancata una figura paterna e cercavo dei punti dei rifermento che non avevo. Nella mia fragilità mi sono fatto trascinare. Inizialmente non volevo farlo, ma per stare nel gruppo alla fine ci sono cascato. Nel tempo è diventata una dipendenza vera e propria.

Quindi ha ricordato: “Stavo tra la vita e la morte. A volte per esasperazione mia mamma mi diceva che avrebbe preferito che morissi piuttosto che essere ucciso dalla droga“.

Nicola Pisu a Verissimo: “Al liceo ero bullizzato. La mamma è sempre la mamma”

Dopo le difficoltà del passato, Nicola Pisu ha recuperato il rapporto con la madre, Patrizia Mirigliani.

“La mamma è sempre la mamma. Dopo questi anni bui, adesso finalmente ci siamo ritrovati. Denunciarmi era l’unico gesto che poteva fare, mi ha salvato. Oggi non ho più tentazioni, perché ho toccato così tanto il fondo che solo il pensiero mi agita. Mi sono perso tanti anni di vita, ha sottolineato.

Non poteva mancare il discorso su Miriana e il loro avvicinamento nella casa di Cinecittà. Tra i due non c’è più niente, ma sottolinea: Ero molto innamorato, ma ho capito che da parte sua c’era un freno. Per lei era solo attrazione fisica. Era inutile portare avanti un amore a senso unico“.

Contents.media
Ultima ora