×

Nicole: “La mia verginità non è più all’asta”

Nicole: "La mia verginità non è più all'asta"; la giovane modella 18enne fa un passo indietro dopo le prime offerte da oltre un milione di euro

default featured image 3 1200x900 768x576

Nicole torna sui suoi passi. Qualche giorno fa aveva messo all’asta la sua verginità, quasi per gioco per vedere se c’erano persone disponibili a pagare per lei. A distanza di qualche giorno, quando anche le prime offerte per togliere la verginità a Nicole sono arrivate, Nicole ritira quanto ha detto e chiede scusa, in primis, ai propri genitori per il suo annuncio.

Mi sono spaventata – ha affermato Nicole al Corriere della Sera – quando ho capito come fosse dentro in questa storia. Mi è arrivata un’offerta da un milione di euro e l’agenzia mi ha chiesto di rivolgermi ad un economista. Più passa il tempo e più mi sembra vero“.

Nicole “Niente asta, chiedo scusa”

Ha fatto un passo indietro la 18enne Nicole che qualche giorno fa aveva messo all’asta la sua verginità.

Ora la ragazza, dopo che sono arrivate le prime offerte, si è tirata indietro capendo di essere finita in una voragine più grande di lei. Tra le offerte che sono arrivate a Nicole ce n’è una di un milione di euro che l’ha messa in difficoltà. Così Nicole, al Corriere della Sera, ha svelato il vero motivo per cui ha fatto la proposta sul web: “Era una provocazione, volevo vedere se qualcuno era disposto a spendere soldi per una cosa così“.

Nicole, quindi, ha chiesto scusa a tutti, per primi ai suoi genitori. Poi Nicole ha raccontato da dove viene l’idea dell’iniziativa. “Un’idea idiota“, ha raccontato al quotidiano milanese. Sul web Nicole aveva letto di alcune ragazze che avevo venduto la propria verginità e voleva capire se esistevano persone che erano disposte a pagare per stare con lei. A questo punto, mossa dalla curiosità, si è messa in contatto con alcune agenzie straniere a cui ha inviato il certificato del ginecologo.

Tra le tante agenzie ha quindi scelto la “Elite Models Vip” e ha concesso a loro l’autorizzazione per la pubblicazione delle sua foto.

La notizia in Italia

Tra le motivazioni della vendita della verginità, Nicole, ha raccontato al sito “Elite Models Vip” di doversi pagare gli studi a Cambridge, di dover aiutare la sorella e infine di comprare casa per i suoi genitori. Nulla di vero: Nicole, infatti, è figlia unica e non ha intenzione di intraprendere gli studi economici a Cambridge. Dopo l’offerta di un milione, Nicole avrebbe voluto uscire dalla spirale in cui era entrata, ma ormai non sapeva come fare. “Dall’agenzia – ha spiegato – mi hanno detto che avrei dovuto dichiarare di aver venduto la verginità perchè loro non potevano perdere di credibilità“. Nel frattempo la notizia è arrivata in Italia e si è diffusa anche nella scuola che frequenta Nicole.

I miei genitori si sono vergognati di me“, ha dichiarato Nicole. I genitori, infatti, inizialmente non si erano accorti di nulla. E’ stata proprio Nicole a parlarne, prima con la mamma, e poi con il papà che non l’ha presa bene. “Erano dispiaciuti di tutto – ha continuato a raccontare Nicole – ma sopratutto del fatto che io avessi detto che era una cosa a cui pensavo da tempo“. Nicole ha quindi smentito tutto: “Non ho mai pensato di farlo sul serio. Credevo di potermi fermare“. Quello che era iniziato come una provocazione e uno scherzo si è ben presto trasformato in un incubo.

Contents.media
Ultima ora