×

Nicolò Feltrin morto a due anni, trovata droga a casa del padre

Svolta nelle indagini sulla morte di Nicolò Feltrin: i carabinieri hanno trovato della droga nella casa del padre che ora è accusato di omicidio colpo

Nicolò ferlin droga padre

Nicolò Feltrin, il bimbo di due anni di Longarone è morto per arresto cardiaco in seguito a intossicazione, ma i carabinieri hanno trovato della droga in casa del padre.

Nicolò Feltrin, trovata droga a casa del padre

Potrebbe esserci una svolta nelle indagini sulla tragedia di Longarone, dove il piccolo di 2 anni Nicolò Feltrin è morto a causa di arresto cardiaco: secondo il Gazzettino, infatti i carabinieri avrebbero trovato della droga (hashish) in casa del padre.

Il genitore, infatti, aveva portato il bambino presso il nosocomio di Pieve di Cadore, sostenendo che avesse ingerito qualcosa di marrone al parco.

In seguito anche i medici accertarono la causa della morte del piccolo come conseguenza di un’intossicazione, ma ancora non erano certe le cause.

L’esito dell’autopsia

L’anatomopatologo Antonello Cirnelli ha condotto l’autopsia sul piccolo Nicolò e per ora si parla solo di una costrizione del cuore, ma si attenderà l’esito dell’indagine tossicologica per accertare le cause del decesso del bambino.

In particolar modo, bisognerà verificare che tra quanto rilevato dall’analisi dei liquidi biologici del piccolo e tra i materiali sequestrati vi sia una corrispondenza.

Al momento la Procura della Repubblica di Belluno sta formalizzando l’accusa di omicidio colposo nei confronti del padre, unica persona presente al momento del tragico malore. momento del malore fatale.

Contents.media
Ultima ora