> > Niko Pandetta arrestato a Milano: quattro anni per spaccio ed evasione

Niko Pandetta arrestato a Milano: quattro anni per spaccio ed evasione

Niko Pandetta arrestato

Niko Pandetta arrestato a Milano: il rapper è stato condannato a quattro anni per spaccio ed evasione.

Il rapper Niko Pendetta è stato arrestato a Milano con l’accusa di spaccio ed evasione.

Con due dischi d’oro per il singolo Pistole nella Fendi e per l’album Bella vita, dopo aver cercato di sottrarsi al provvedimento di carcerazione, è stato rintracciato in zona Quarto Oggiaro.

Niko Pendetta è stato arrestato

Niko, all’anagrafe Vincenzo Pandetta, è stato arrestato a Milano. Nei giorni scorsi, il rapper aveva annunciato via social la sua condanna per spaccio ed evasione, sottolineando che si sarebbe sottratto alla cercerazione. Nelle ultime ore, però, è stato rintracciato in zona Quarto Oggiaro dagli agenti della Sezione Criminalità Organizzata della Squadra Mobile della Questura di Milano e trasferito in carcere.

Niko condannato a quattro anni di reclusione

Con due dischi d’oro per il singolo Pistole nella Fendi e per l’album Bella vita, Niko è stato condannato a quattro anni di reclusione. Gli avvocati del rapper avevano provato ad opporsi alla sua condanna, ma la Cassazione ha respinto il ricorso, rendendo definitivo il provvedimento. Pandetta è il nipote del boss Turi Cappello, che sta scontando l’ergastolo perché protagonista della guerra di mafia di Catania.

Il rapper ha anche dedicato una canzone allo zio, intitolata Turi.

L’ultimo post di Niko dal carcere

Sono abituato agli spazi stretti, alle case piccole, alle celle, alla scena italiana. Quando tornerò là mi porterò il vostro affetto. Da dentro vi darò nuova musica. Uscirò e mi vedrete più forte di prima“, ha scritto Niko su Instagram prima del trasferimento nel carcere Opera di Milano. Il suo ultimo post, però, è un altro.

Pandetta si è fatto immortalare dietro le sbarre, con sguardo fiero.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da NIKO PANDETTA 🧢⭐️ (@nikopandetta)