Nino Castelnuovo ricoverato, l'appello della moglie
Nino Castelnuovo ricoverato, l’appello della moglie
Gossip e TV

Nino Castelnuovo ricoverato, l’appello della moglie

nino castelnuovo

L'attore italiano Nino Castelnuovo, vincitore della Palma d'oro al festival di Cannes, è ricoverato per il glaucoma. La moglie lancia un appello.

L’attore italiano Francesco Castelnuovo, più conosciuto col diminutivo Nino, è ricoverato in una clinica per un problema agli occhi. La coniuge Cristina di Nicola lancia un appello per le difficoltà economiche che i due si trovano ad affrontare.

L’appello lanciato dalla moglie

L’attore Nino Castelnuovo è momentaneamente ricoverato in una clinica per un grave malanno agli occhi che nel corso degli anni è andato peggiorando. La notizia è stata resa nota dalla moglie Cristina di Nicola durante il programma televisivo Il Sabato Italiano, trasmesso dalla Rai e condotto da Eleonora Daniele.

La moglie Cristina dichiara che Nino soffriva da tempo per il glaucoma che lo rende ipovedente, ma ultimamente la situazione è molto peggiorata. «Il suo desiderio è sempre stato lavorare nonostante il suo problema, ma negli anni è diventata una battaglia contro i mulini a vento… si è trovato molte porte sprangate, si è anche un po’ depresso» queste le tristi parole pronunciate nell’intervista ai microfoni Rai.

I problemi economici di Nino

Attualmente i coniugi Castelnuovo stanno affrontando dei problemi economici, come ricordato dalla conduttrice della trasmissione.

Stando a quanto riportato dalla moglie, l’attore aveva fatto richiesta per ottenere l’assegno di invalidità, seguendo l’intero procedimento burocratico.

Dopo i regolari test medici, gli è stata riconosciuta un’invalidità del cento per cento, ma l’assegno annesso non è arrivato. Su consiglio dell’avvocato, i due hanno fatto ricorso e a marzo la commissione ha riconosciuto l’indennità, ma l’atteso supporto economico ancora non è giunto. La moglie Cristina si esprime così:

“Ci aspettavamo per gennaio, massimo febbraio, questo piccolo aiuto, con anche gli arretrati, ma c’è un ritardo e dobbiamo aspettare. Mi dispiace perché lui ha dato tanto alla cultura, allo spettacolo e agli amici, mi sembra un po’ ingiusto”

La carriera di Nino

In effetti, Nino Castelnuovo ha fatto tanto per la cultura italiana, lavorando sia nel cinema che nella televisione italiana. Nato a Lecco il 28 ottobre 1936, ha esordito in tv a 21 anni come mimo, nel programma di Cino Tortorella “Zurlì il mago del giovedì”. A distanza di soli due anni fa il suo esordio come attore protagonista nel film “Un maledetto imbroglio“, sotto la direzione di Pietro Germi.

Seguono ruoli secondari in altri film, quali “Il gobbo” di Carlo Lazzani e “Rocco e i suoi fratelli” di Luchino Visconti.

Nel 1964 approda sulla scena internazionale. Il regista francese Jacques Demy gli assegna il ruolo di protagonista nel musical “Les parapluies de Cherbourg“, produzione nella quale partecipa anche una giovane Catherine Deneuve. Il musical riscuote successo tra il pubblico e ampi consensi dalla critica, tanto da ottenere la Palma d’oro a Cannes. Sfortunatamente, l’opera è passata quasi inosservata in Italia.

La carriera prosegue, ma Nino Castelnuovo sembra prediligere da qui in poi il piccolo schermo. Tra le sue ultime apparizioni, il pubblico lo ricorderà certamente come testimonial della ditta Olio Cuore. Inoltre, dal 2013 al 2015 ha rivestito un ruolo nella serie televisiva “Le tre rose di Eva”. Certamente non si può dire che sia stata una carriera sottotono.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Ariete 176 Estrattore di succo 400W Rosso, Bianco
99.9 €
Compra ora