No alla Parata del 2 Giugno: i soldi vadano ai terremotati! - Notizie.it
No alla Parata del 2 Giugno: i soldi vadano ai terremotati!
Roma

No alla Parata del 2 Giugno: i soldi vadano ai terremotati!

La parata in occasione della Festa della Repubblica del 2 Giugno costerà allo Stato 3 milioni di euro, inclusi l’organizzazione dell’evento, gli straordinari notturni e le frecce rosse; eppure con la stessa cifra si potrebbe dare un sostanziale aiuto alle popolazione dell’Emilia colpite dal sisma , per almeno una settimana. Se volessimo poi ridurre i costi della spesa militare per l’acquisto dei 90 cacciabombardieri F35, si potrebbero rendere sicure le scuole, fabbriche e i municipi che corrono il rischio di cadere a causa del terremoto. Nonostante le voci che si oppongono all’inutile spreco siano sempre più numerose, anche da parte delle forze politiche in carica, il capo dello stato non vuole sentire ragioni, anzi ieri , durante la sua visita in Friuli, ha affermato: “Celebreremo il 2 Giugno come conferma della vitalità e della forza democratica del Paese che saprà affrontare le sfide che ha davanti a sè”. Altri s0ldi verranno spesi il 4 Novembre per foraggiare l’esposizione di elicotteri, aerei ed altri mezzi militari al Circo Massimo.

Per lui tuttavia sia tratterà di una sfilata sobria, con una riduzione della spesa rispetto allo scorso anno di circa 1,5 milioni (alla fine ci costerà 3 milioni)) Nel 1976 , dopo il terremoto del Friuli, l’allora ministro della difesa Arnaldo Forlani, decise di sospendere la parata “Il modo più giusto, più intimamente sentito dalle forze armate per celebrare la ricorrenza del trentesimo anniversario della Repubblica è dare ogni energia, ogni risorsa per alleviare il dolore dei fratelli colpiti, per concorrere alla ricostruzione” Si moltiplicano così imovimenti su twitter e su facebook per la raccolta firme contro l’evento e l’invito è quello di aderire alla petizione nel rispetto dei nostri concittadini segnati dalla tragedia del sisma

2 Commenti su No alla Parata del 2 Giugno: i soldi vadano ai terremotati!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche