×

Noemi Letizia: “Mi hanno violentata psicologicamente chiamandomi prostituta, sono diventata anoressica”

Noemi Letizia torna a parlare dei festini con Berlusconi 13 anni dopo i fatti accaduti nell'aprile 2009 a Casoria, in provincia di Napoli.

noemi letizia 13 anni dopo

Noemi Letizia torna a parlare dei festini con Berlusconi 13 anni dopo i fatti accaduti nell’aprile 2009 a Casoria, in provincia di Napoli, dove festeggiò i suoi 18 anni.

Noemi Letizia oggi

Intervistata da Report 13 anni dopo i fatti di Casoria, in provincia di Napoli, Noemi Letizia è un’altra persona: non più la diciottenne dai capelli biondi e il viso innocente, ma una donna matura e con lo sguardo vissuto.

«Sono diventata anoressica, mi sono chiusa in casa. E un motivo c’è, no? Mi hanno violentata psicologicamente, chiamandomi prostituta a ogni angolo di strada, ma di cosa stiamo parlando?»

Questa l’accusa shock in riferimento alla festa di compleanno che Noemi festeggiò in un locale in provincia di Napoli, e che vide la presenza dell’allora Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi.

Il racconto della festa di Noemi

«Non avevo idea di come il presidente del Consiglio potesse essere finito alla mia festa, all’epoca facevo sfilate e book fotografici, che giravano. Oggi non provo rancore verso Berlusconi, ma tenerezza. Sono stata bullizzata psicologicamente dopo quell’evento, insultata. […] Avevo frequentato alcune feste nelle residenze di Berlusconi, ma erano feste normali, con personaggi di Mediaset come Barbara D’Urso, o del Milan. Una volta, a Villa Certosa, lui disse a mio padre di stare tranquillo perché ci sarebbero stati anche i suoi figli. Arrivata lì, mi sono trovata a disagio in un contesto imbarazzante e mi sono dovuta chiudere in camera dicendo che avevo la diarrea. A quel punto, dopo quella festa, mio padre aveva deciso di ricambiare l’invito. Dopo il boom mediatico, tutti mi chiamavano e mi dicevano cosa dire, Berlusconi chiamava me e mio padre. Il fatto riguardava lui, non una ragazza di 18 anni che avevano messo nella m***a».

Questa la verità sulla presenza di Berlusconi alla festa di compleanno di Noemi. Un avvenimento che le ha cambiato la vita e l’ha condizionata in negativo per oltre 10 anni.

Contents.media
Ultima ora