×

“Non mi piace affatto”, Carlo Cottarelli dice la sua sulla flat tax

Carlo Cottarelli dice la sua sulla flat tax: "Si tratta di un sistema di tassazione che redistribuisce meno di quello attuale e che ha un alto costo"

Carlo Cottarelli

“Non mi piace affatto”, Carlo Cottarelli dice la sua sulla flat tax e lo fa con la consueta chiarezza espositiva, magari opinabile ma mai in difetto di incisività argomentativa. In un tweet l’economista spiega che il cavallo di battaglia del Cav attirerà solo altre tasse e illustra il suo modo di vedere.

Cottarelli dice la sua sulla flat tax

Ecco cosa ha scritto sul social con l’uccellino Cottarelli: “La flat tax non mi piace. Non va demonizzata, ma va presentata per quello che è: un sistema di tassazione che redistribuisce meno di quello attuale e che (al 23%) ha un alto costo per le finanze pubbliche”. Poi in chiosa: “E che dovrà essere colmato con altre tasse o tagli di spesa (oggi o domani)”.

Insomma, come aveva già fatto in diverse altre occasioni, l’ultima delle quali in merito ai risultati degli esami di maturità conclusi a luglio, Cottarelli nn le ha mandate a dire ed è entrato “di traverso” nella campagna elettorale in corso.

Il programma elettorale di Berlusconi

Ma cosa aveva detto di preciso Silvio Berlusconi in merito alla flat tax ed alla sua applicazione se il centrodestra andasse al governo del Paese? “Quando saremo al governo applicheremo una flat tax al 23%, per tutti, famiglie e imprese, per alleggerire l’oppressione fiscale, per combattere davvero l’evasione, per aumentare le entrate dello Stato”.

Poi in slogan: “Se sei d’accordo, se pensi sia giusto lasciare più denaro nelle tasche degli italiani, per far ripartire consumi e investimenti, il 25 settembre devi andare a votare e naturalmente devi votare Forza Italia”.

Qui sotto il tweet di Cottarelli.

Contents.media
Ultima ora