Non paga bolletta, staccano luce a malato di Sla - Notizie.it
Non paga bolletta, staccano luce a malato di Sla
News

Non paga bolletta, staccano luce a malato di Sla

Un grido di aiuto giunge da Cesano Moderno. Immacolata Tallarico, 48 anni, vive qui insieme al compagno Tony Laganà, 43 anni, ammalato di Sla. Nel 2010 l’uomo ha dovuto smettere di lavorare a causa dell’aggravarsi della malattia (era elettricista specializzato). Da allora è diventato difficile e anzi con il tempo impossibile riuscire a pagare tutte le bollette e le utenze. Una decina di giorni fa l’Enel ha staccato la corrente elettrica per insolvenza nei pagamenti. “Staccare la corrente vuol dire uccidere Tony”, dichiara Immacolata.

L’esistenza del suo compagno è infatti legata alla macchina cui lui è attaccato dal giorno alla notte. Mentre l’erogazione della corrente è stata assicurata, quella del gas ancora no. Immacolata ha denunciato la situazione al programma televisivo di Rete 4, “Quinta colonna”. La donna ha raccontato la storia del suo calvario quotidiano. Tony, a causa della Sla, ha bisogno di un badante e anche di un infermiere.

Oltre alle spese da sostenere per curare la malattia, la coppia deve far fronte anche alle esigenze dei figli, di 12, 18 e 20 anni.

La Regione stanzia solo 1000 euro, qualunque sia il livello di malattia. La forza di Imma è davvero grande, è una donna straordinaria e il sui caso-denuncia, purtroppo, è quello di tante persone che, come lei, vivono ogni giorno il dramma della disabilità.

1 Commento su Non paga bolletta, staccano luce a malato di Sla

  1. Questa è l'Italia! Staccare la luce a chi ne ha bisogno per vivere è pazzesco. Complimenti all'enel, alle sue bollette e alla sua politica. Dovrebbero cambiare fornitore, io da quando ho edison pago un pochino meno.

1 Trackback & Pingback

  1. Non paga bolletta, staccano luce a malato di Sla | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche