×

Novembre mese della sicurezza elettrica

Condividi su Facebook

Novembre: mese della sicurezza elettrica. Un’iniziativa di Prosiel

In Italia c’è un allarme sicurezza elettrica sempre più crescente. Su un totale di case costruite prima del 1990 (anno di entrata in vigore della legge 46/90), 12 milioni, quindi ben due su tre non dispongono di impianti a norma. Lo ha rilevato un’indagine commissionata a Demoskopea da Prosiel (Associazione Italiana per la promozione della cultura e dell’uso sicuro ed efficiente dell’energia elettrica).
Secondo la ricerca, il 13 per cento delle abitazioni è a rischio incendio per un corto circuito; il 52 per cento degli impianti è a rischio fulminaziona causa di componenti elettrici danneggiati e il 18 per cento presenta il medesimo rischio, ma per mancanza di un interruttore differenziale o salvavita.

Il 73 per cento delle abitazioni che non hanno subito interventi sull’impianto elettrico negli ultimi dieci anni, quindi, presenta situazioni di rischio e, quel che è peggio, il 30 per cento di quelle che sono state oggetto di revisioni ha tuttora problemi di sicurezza elettrica.

Ulteriore dato preoccupante è l’aumento di potenza elettrica dovuto anche alle vendite record di condizionatori.

Per l’intero mese di novembre i cittadini potranno richiedere, attraverso il numero verde dedicato 800-602603, un “check-up” gratuito dell’impianto elettrico di casa da parte di operatori qualificati. Per tutti è invece a disposizione, scaricabile dal sito di Prosiel, una pratica scheda per effettuare un test di autodiagnosi del proprio impianto elettrico.

LF

Scrivi un commento

1000

Leggi anche