×

Nozzetti: (Anm Palermo): "Preoccupati per l'impatto della riforma"

default featured image 3 1200x900 768x576

Palermo, 30 lug. (Adnkronos) – "La preoccupazione c'è". Giovanna Nozzetti è la Presidente della sezione distrettuale dell'Associazione nazionale magistrati di Palermo. E non nasconde la sua apprensione per l'impatto che la riforma sulla improcedibilità potrebbe avere nel distretto palermitano. "Con il pericolo – dice in una intervista all'Adnkronos – che si possa creare anche un divario notevole tra distretti giudiziari con risultati migliori, in cui magari l'effetto della riforma sarà limitato.

E situazioni come quella rappresentata dalla collega di Napoli in cui gli effetti saranno, appunto, devastanti, con il sacrificio per le esigenze di tutela delle vittime di questi reati". Oggi Livia De Gennaro, omologa di Nozzetti a Napoli, ha detto che la riforma "desta notevoli perplessità sotto diversi aspetti, a partire dall'introduzione della causa di improcedibilità correlata al decorso dei termini di durata del processo che, per quanto riguarda il distretto della Corte di Appello di Napoli, avrà un impatto devastante".

"Anche se su Palermo, al momento, visto che le sezioni penali della Corte d'Appello risultano, in termini di risultato, virtuosi, la riforma inciderebbe in misura limitata – spiega Nozzetti -ma al prezzo di un abnorme lavoro che stanno facendo negli ultimi tempi i consiglieri. Comunque, sì, la preoccupazione c'è". Un altro aspetto, secondo la Presidente della sezione Anm di Palermo è "anche laddove si verifica l'arresto del procedimento penale con conseguente vanificazione di tutti gli sforzi fatti, a partire dalle forze di polizia, agli inquirenti.

Il problema è la tutela delle vittime che sono rimaste insoddisfatte. Per ottenere tutela dovranno rivolgersi al giudice civile".

Contents.media
Ultima ora