×

Nucleare: forse una Centrale in Lombardia

Il Nucleare in Italia. Il governo pare non abbia alcuna intenzione di fare passi indietro e concentrarsi anzichè sul neclare sulle nuove forme di energia alternativa.

Tra i 20 siti proposti per la costruzione delle centrali c’è anche la Lombardia, almeno secondo il neoministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani: “Ritengo che, non essendoci una opposizione pregiudiziale da parte del presidente della Regione, Roberto Formigoni, una centrale può darsi che possa essere installata. Penso che la Lombardia sarà sicuramente una delle regioni dalle quali si comincerà a esaminare la possibilità di un insediamento. È la più grande regione italiana, la più popolosa, la più industrializzata e quindi la più bisognosa di energia. Non voglio fare numeri ma mi sembrerebbe strano non prevedere che in Lombardia ci possa essere una centrale”; anche se assicura : “Tutto sarà fatto con il consenso di coloro che vedranno installate le centrali nel loro territorio”.

Formigoni anzichè opporre quello che avrebbe dovuto essere un fermo rifiuto, si è limitato a tergiversare sulla questione, cercando di non urtare il governo, definendosi “d’accordo con la scelta del governo di sviluppare il nucleare, perché l’energia costa troppo e questo per le aziende è una palla al piede.

Altra cosa è la localizzazione delle centrali, da pensare con una strategia nazionale”, anche se in campagna elettorale Formigoni aveva sostenuto che la Lombardia fosse energicamente autonoma e quindi che non necessitava nuove centrali.

Il sito proposto sarebbe una zona compresa : “Fra le province di Cremona e Mantova, lungo l’asta pluviale del Po” come affermato dal presidente dei Verdi.

E certo, andiamo a fare danni nel Po, le cui acque evidentemente non sono abbastanza inquinate.

Io il nucleare in Lombardia non lo voglio, e voi?

3
Scrivi un commento

1000
3 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
3 Commentatori
più recenti più vecchi
paco

Grazie no, le centrali non le vogliamo…belle idee quelle del Governo che parte con tutti i progetti con almeno 10 anni di ritardo. Dieci o vent’anni fa si poteva pensare al nucleare….oggi ci sono le energie rinnovabili che non inquinano, mentre le scorie del radioattivo si, eccome…
che poi conoscendo l’italia finiranno sepolte in qualche posto senza alcun trattamento.

Berlusconi Vergogna!!

dani85

Berlusconi il nucleare fattelo a Villa Certosa e non a casa nostra!

babmy

Via la merda dalla nostra Regione…abbiamo già Formigoni:-))

Leggi anche