×

Nuova mappa Covid Ue del 22 aprile: Valle D’Aosta in zona rosso scuro

La mappa Covid Ue del 22 aprile ha svelato le zone a rischio tra i Paesi. La situazione in Italia migliora ma la Valle d'Aosta è in zona rosso scuro.

Mappa Covid Ue

La situazione del contagio in Italia è in fase di miglioramento, come dimostra la nuova mappa Ue delle zone a rischio tra i Paesi membri, stilata ogni settimana dal Centro Europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie. La Valle d’Aosta, però, èrimasta ancora in zona rosso scuro.

La nuova mappa Covid Ue

Secondo l’ultimo aggiornamento riportato, di giovedì 22 aprile, nella mappa Ecdc che classifica le zone a rischio per la diffusione del Covid, solo la Valle d’Aosta è rimasta in zona rosso scuro, ovvero ad alta incidenza di contagio. L’Italia è tutta in rosso, ad eccezione di questa Regione che è nella fascia più scura. L’unica regione in zona arancione, ovvero con una classificazione di rischio più ridotta, è il Molise.

Significa che l’incidenza nei 14 giorni è sotto ai 150 casi per 100.000 abitanti. Rispetto alla scorsa settimana sono migliorati i dati della Puglia e del Piemonte, che erano in zona rosso scuro e sono passate al rosso. Un ulteriore miglioramento rispetto alla settimana ancora precedente, in cui le regioni in rosso scuro erano 7. La mappa odierna, come segnalato dall’Ecdc, è influenzata da alcuni ritardi nella comunicazione dei dati da parte della Provincia Autonoma di Bolzano.

La mappa Covid Ue, che viene pubblicata ogni giovedì dall’Ecdc, è a sostegno della raccomandazione del Consiglio europeo su un approccio coordinato alla restrizione della libera circolazione dovuta alla pandemia. Si basa sui dati riportati dagli Stati membri dell’UE sul database del Sistema europeo di sorveglianza. La mappa si riferisce a tutta l’Europa dove la situazione sembra stabile, tranne per la segnalazione di un peggioramento in Portogallo e nelle zone spagnole vicine, che sono passate dal colore giallo all’arancione.

Segnalato anche un lieve peggioramento in Scandinavia. Le regioni dell’Est, invece, stanno migliorando, e sono passate dal colore rosso scuro al rosso.

Contents.media
Ultima ora