×

Nuovi colori delle regioni, Gimbe: “Alcune rischiano di passare all’arancione, Rt in aumento”

Il Presidente della Fondazione Gimbe ha fatto delle ipotesi sui nuovi colori delle regioni nelle prossime settimane: alcune rischiano l'arancione.

Nuovi colori regioni Gimbe

Il Presidente della Fondazione Gimbe Nino Cartabellotta ha spiegato che la curva dei contagi è in fase decrecente ma a breve potrebbero arrivare i primi effetti delle riaperture con un aumento dell’indice Rt che potrebbe far scattare la zona arancione per diverse regioni.

Gimbe sui nuovi colori delle regioni

Intervenuto durante la trasmissione radiofonica L’Italia s’è desta in onda su Radio Cusano Campus, l’esperto ha evidenziato che “oggi siamo in piena fase discendente della terza ondata ma l’Iss ha segnalato un lieve incremento dell’indice Rt per la seconda settimana consecutiva“. Se le regioni vogliono chiedere al governo una modifica dei parametri per il cambio di colore, secondo lui è bene che lo facciano in tempi rapidi “altrmenti molte finiranno in zona arancione“.

Se infatti per l’esecutivo le riaperture sono irreversibili, ha aggiunto, a questo deve corrispondere un cambiamento dei fattori che implicano il passaggio di zona. A partire dalla prossima settimana l’indice rischia infatti di aumentare ancora a causa degli effetti delle prime riaperture e quindi diverse regioni rischiano di retrocedere.

Gimbe sui nuovi colori delle regioni: “Riaperture più tranquille con vaccini”

Cartabellotta si è anche espresso sulla campagna vaccinale affermando che il completamento dell’immunizzazione delle persone più anziane dovrebbe consentire una maggiore tranquillità nelle riaperture.

Quanto al siero di AstraZeneca, ha sottolineato che alcune regioni ne hanno somministrate molto meno rispetto ad altre (in Sicilia ad esempio siamo al 51%). Il fatto che non sarà rinnovato il contratto dall’Unione Europea, ha aggiunto, potrebbe comportare ulteriore ritrosia da parte delle persone a fare questo vaccino.

Gimbe sui nuovi colori delle regioni: dove l’Rt è in aumento

Stando ai dati dell’ultimo monitoraggio settimanale, sono diverse le regioni con un indice di contagio che si avvicina a quota 1, quello con cui si passa in zona arancione. Il parametro non basta da solo a far cambiare colore al territorio (Bolzano e Molise sono sopra il limite di 1 ma comunque in zona gialla), ma potrebbe indurlo qualora dovessero aumentare anche gli altri dati.

Queste al momento le regioni in cui l’Rt rischia di avvicinarsi all’1:

  • Emilia-Romagna 0,92
  • Lazio 0,91
  • Liguria 0,96
  • Lombardia 0,92
  • Marche 0,94
  • Provincia Autonoma di Trento 0,97
  • Umbria 0,93
  • Veneto 0,95

Vicino al limite ci sono anche altri territori in cui però il dato è in discesa e sembra meno preoccupante. Si tratta della Puglia (0,91), della Toscana (0,88) e della Campania, dove l’indice si attesta a 0,95 dopo aver toccato, nella settimana precedente, un valore superiore a 1.

Contents.media
Ultima ora