×

Nuovi colori regioni dal 26 aprile: dove potrebbe tornare la zona gialla

Metà Italia in zona gialla, tre regioni in zona arancione e altrettante in zona rossa: le ipotesi sui nuovi colori dal 26 aprile.

Nuovi colori regioni 26 aprile

In attesa del consueto monitoraggio settimanale dell’ISS, è già possibile fare delle previsioni sui nuovi colori delle regioni a partire da lunedì 26 aprile, data in cui dopo settimane verrà ripristinata la zona gialla: quali territori potrebbero entrarvi?

Nuovi colori regioni dal 26 aprile

Stando ai dati dovrebbero essere undici o dodici le regioni che potranno allentare le restrizioni anti Covid riaprendo bar e ristoranti all’aperto, consentendo il passaggio dei confini e permettendo la libera circolazione all’interno del territorio regionale. Si tratta di Abruzzo, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Toscana, Umbria, Veneto, e le Province Autonome di Trento e Bolzano.

Le regioni che dovrebbero invece rimanere in fascia arancione sono Molise, Calabria, Campania e Sicilia in cui continueranno a rimanere valide le norme attualmente in vigore.

Sono infine tre i territori che dovrano rimanere in lockdown almeno per un’altra settimana, vale a dire Puglia, Sardegna e Valle Aosta. I dati lascerebbero infatti intendere la necessità di mantenere ancora la zona rossa.

Dal 26 aprile tutti gli spostamenti tra regioni gialle (anche non comprovati da esigenze lavorative, sanitarie o di necessità) saranno consentiti mentre per muoversi tra regioni di diverso colore il governo ha istituito un certificato verde.

Si tratta di una certificazione che attesti la propria negatvità al virus, la guarigione dalla malattia o l’avvenuta vaccinazione che permetterà di spostarsi liberamente anche tra territori rossi e arancioni.

Contents.media
Ultima ora