×

Nuovo decreto Covid, regole su quarantena e Super Green Pass: cosa può fare chi non è vaccinato

Il governo Draghi ha approvato il nuovo decreto Covid, con nuove regole sulla quarantena e sul Super Green Pass e nuove restrizioni per i non vaccinati

Decreto

Il governo Draghi ha approvato il nuovo decreto Covid, con nuove regole sulla quarantena e sul Super Green Pass e nuove restrizioni per i non vaccinati.

Nuovo decreto Covid: le regole della quarantena 

Il governo Draghi ha approvato il nuovo decreto Covid, che cambia le regole della quarantena e del Super Green pass.

Le nuove regole saranno in vigore dal 10 gennaio 2022. Il 5 gennaio è stato convocato un Cdm per varare un’ulteriore stretta se i contagi continueranno ad aumentare. Per quanto riguarda la quarantena, dal 10 gennaio l’isolamento domiciliare non si applicherà più su coloro che hanno avuto contatti stretti con positivi nei 120 giorni dal completamento del ciclo vaccinale primario, dalla guarigione o dopo la somministrazione della terza dose.

Fino al decimo giorno dovranno indossare dispositivi di protezione FFP2 ed effettuare, solo se sintomatici, un tampone rapido o molecolare al quinto giorno successivo all’ultima esposizione al caso. La cessazione della quarantena o dell’auto-sorveglianza si basa sull’esito negativo di un test antigenico o molecolare. Rimangono uguali le regole della quarantena per i non vaccinati che hanno avuto contatti con un positivo, che hanno l’obbligo di isolamento per 10 giorni.

Gli asintomatici positivi finiscono la quarantena dopo dieci giorni di isolamento con un tampone negativo. I sintomatici finiscono l’isolamento dopo un test negativo a tre giorni dalla scomparsa dei sintomi. 

Nuovo decreto Covid: le regole del Super Green pass

Dal 10 gennaio fino alla fine dello stato di emergenza, ovvero il 31 marzo, l’uso del Super Green pass è esteso ad alberghi e strutture ricettive, feste conseguenti a cerimonie civili o religiose, sagre e fiere, centri congressi, servizi di ristorazione all’aperto, impianti di risalita con finalità turistico-commerciale anche se ubicati in comprensori sciistici, piscine, centri natatori, sport di squadra e centri benessere anche all’aperto, centri culturali, centri sociali e ricreativi per le attività all’aperto.

Il Green Pass rafforzato sarà necessario per l’accesso ai mezzi di trasporto, compreso il trasporto pubblico locale o regionale. Solo vaccinati e guariti potranno sedersi al ristorante all’aperto, frequentare piscine e centri benessere. 

Nuovo decreto Covid: cosa possono fare i non vaccinati

Per i non vaccinati non cambia niente riguardo la quarantena, ma non potranno mangiare al ristorante, andare a sciare, usare i mezzi pubblici. In uffici o in fabbrica potranno andare con un tampone negativo. Potranno fare la spesa al supermercato e fare sport all’aperto ma senza usare gli spogliatoi e le docce, riservati ai vaccinati. Chi ha fatto passare quattro mesi dalla seconda dose dovrà seguire le vecchie regole per la quarantena e se non faranno la terza dose dovranno seguire le regole che valgono per i non vaccinati. Chi ha già ricevuto la terza dose avrà delle nuove regole per la quarantena in caso di contatto con un positivo. Potranno andare al ristorante al teatro, allo stadio e avranno l’obbligo di usare la mascherina FFP2 in caso di isolamento. 

Contents.media
Ultima ora