×

Nuovole atomiche a Palazzo Reale

Condividi su Facebook

Si chiama “Nuvole Sacre” la nuova mostra inaugurata a Palazzo Reale di Roberto Coda Zabetta e nasce per ricordare l’anniversario dello sganciamento dell’atomica su Hiroshima. Era il 6 agosto 1945 quando l’ Enola Gay, il bobardiere americano B-29, sganciò la prima bomba atomica (all’Uranio) sulla cittadina giapponese di Hiroshima. LIttle Boy portò ovunque morti e devastazione. Non paghi di ciò tre giorni dopo su Nagasaki venne sganciata Fat Boy, seconda atomica (al Plutonio), scatenò con la stessa imperdonabile e spietata leggerezza su Nagasaki.

Roberto Coda Zabetta «racconta» le nuvole che si sprigionarono dal duplice scoppio, coprendo ogni essere vivente. Due anni di lavoro intensi e 15 quadri di grandi dimensioni, che attraverso l’uso del bianco e nero – punto fermo dello stile di Coda Zabetta mostrano un mondo senza colori, senza vita, senza figure, dove ogni cosa è morte, distruzione e dolore.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.