×

Obbligo del Pos, multe dal 30 giugno per commercianti e professionisti sprovvisti

Sta per arrivare il nuovo decreto anti-evasione del governo: dal 30 giugno scatta l'obbligo del Pos, pena una sanzione pecuniaria.

Pos

Con il nuovo decreto Pnrr 2 e la nuova stretta anti-evasione, ogni esercente sarà costretto all’obbligo del Pos: chi non accetterà pagamenti con carta o bancomat dovrà pagare una multa.

Obbligo del Pos, cosa accadrà dal 30 giugno 2022

Dal 30 giugno 2022 sarà prevista una sanzione amministrativa di 30 euro, a cui si sommerà il 4% del valore della merce acquistata, per tutti gli esercenti che decideranno di non accettare i pagamenti con la carte di credito o il bancomat nei propri negozi. Da sottolineare che l’obbligo del Pos è già presente nell’ordinamento italiano da più di otto anni (2014), la vera novità sono quindi le multe.

Si rinnova la lotteria per gli scontrini

La novità delle sanzioni amministrative per i negozianti che continueranno ad accettare i pagamenti solo con i contanti è forse la più importante, ma non l’unica contenuta nel prossimo nuovo decreto. Il governo italiano ha, infatti, deciso di puntare nuovamente sulla lotteria degli scontrini, proponendo alcune modifiche sostanziali. Il codice a barre verrà sostituito da un QR Code. Basterà semplicemnte inquadrare il nuovo codice con la fotocamera di uno smartphone per sapere se si ha vinto o meno.

Contents.media
Ultima ora