×

Occhi arrossati al risveglio: le cause e come curarli

Condividi su Facebook

Sono molte le persone che soffrono di occhi arrossati al momento del risveglio: quali sono le cause e i possibili rimedi?

occhi arrossati

La prima cosa che guardiamo allo specchio appena alzati sono sempre gli occhi e, quando sono arrossati, non può trattarsi di un inizio di giornata piacevole. Gli occhi arrossati al mattino, specialmente durante la fase del risveglio, sono una cosa che accomuna un sacco di persone.

Solitamente le cause di questo arrossamento non sono gravi ma se il problema persiste è consigliabile contattare immediatamente il proprio oculista di fiducia.

Gli occhi rossi al risveglio

Spesso ci svegliamo con gli occhi arrossati per via dello stress lavorativo o fisico e l’arrossamento compare e scompare senza dolori. Alcune volte volte, però, può essere accompagnato da una serie di sintomi che possono a loro volta essere provocati da un’infezione.

A seconda del sintomo che si accusa in quel momento si sceglierà il trattamento da seguire.

Molte persone dicono di avere gli occhi iniettati di sangue, ma ciò accade solo quando si hanno i vasi sanguigni pronunciati. Viene accompagnato da irritazione, ma non necessariamente accompagnata da dolore.

Le cause

Tante sono le cause che possono portare agli occhi arrossati di prima mattina. La prima e più comune è senza dubbio lo stress oculare.

Questo accade, per esempio, quando si passa troppo tempo davanti al monitor di un computer a lavorare, ma anche quando si guarda la TV con una postura errata o quando si legge un libro sotto il raggio di una luce sbagliata. Tutto ciò impedisce all’occhio di riposare correttamente e un occhio non sufficientemente rilassato diventa spesso e volentieri rosso. Anche l’alcol può causare disidratazione e secchezza oculare, soprattutto se lo si assume prima di andare a dormire.

Capitolo a parte è quello relativo al mondo femminile. Anche trucchi, come per esempio ombretti o mascara, possono infatti irritare l’occhio. Per questo motivo è di fondamentale importanza struccarsi bene prima di dormire lavandosi accuratamente il viso.

A volte invece il rossore degli occhi può essere causato da una vera e propria patologia. Se il rossore di prima mattina viene accompagnato da sintomi come lacrimazione e prurito dell’occhio, probabilmente la causa è un attacco allergico.

L’allergia non deve essere però confusa con un’altra patologia molto simile: la congiuntivite. Quest’ultima, solitamente, è scatenata da un virus o da un batterio.

Come curarli

Il metodo migliore per far passare il rossore degli occhi è il riposo. Un occhio stanco difficilmente guarirà in breve tempo. Per questo motivo risulta fondamentale cercare di dormire almeno 8 ore al giorno. Inoltre bisogna cercare di restare il più lontano possibile, almeno per i primi giorni, da computer e televisione. Nei casi più gravi invece è consigliabile contattare il proprio oculista di fiducia che prescriverà un corretto collirio che vi farà passare in poco tempo l’arrossamento.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media