×

I pericoli e i danni del fumo di sigaretta: come smettere

Condividi su Facebook

I pericoli e i danni del fumo di sigaretta sono numerosi. Scopriamo insieme i più comuni e come smettere di fumare naturalmente, in totale sicurezza.

I pericoli e i danni del fumo di sigaretta: come smettere
I pericoli e i danni del fumo di sigaretta

I pericoli e i danni del fumo di sigaretta sono numerosi e colpiscono indistintamente ogni fumatore, a prescindere dal genere di appartenenza, l’età e la durata complessiva del periodo durante il quale si è stato un soggetto fumatore. Scopriamo insieme, nei paragrafi che seguono, quali sono le conseguenze sulla salute dell’uomo del fumo di sigaretta e come smettere di fumare naturalmente, senza compromettere ulteriormente il proprio stato di salute.

I pericoli e i danni del fumo di sigaretta

Iniziare a fumare è facile, a volte, basta anche solo lasciarsi influenzare dagli amici per cedere alla tentazione. Smettere è molto più difficile, tuttavia, non impossibile. Il modo migliore per avere successo nell’obiettivo è quello di valutare i pericoli e i danni del fumo di sigaretta, purtroppo, molto spesso sottovalutati ed ignorati, nonostante le campagne di informazione e prevenzione.

Segue una lista di alcune delle patologie comuni che possono insorgere a causa del fumo di sigaretta:

  • Tumore ed altre forme di patologie al polmone.

    Il polmone, senza alcuna ombra di dubbio, sembra essere l’organo umano più colpito dai danni del fumo di sigaretta. Tra le patologie più comuni l’enfisema polmonare, la bronchite cronica e, ovviamente, la morte a causa di un tumore.

  • Altre forme di cancro. Tra le numerose forme di cancro che il fumo di sigaretta può sviluppare si annoverano quello del cavo orale, alla laringe, faringe, esofago, pancreas, reni, vescica e alcune forme di leucemia.
  • Patologie del cuore e problemi alla circolazione sanguigna. Queste patologie possono insorgere anche a seguito di altre ragione, ma è bene precisare che, in caso di condizioni simili, il fumo di sigaretta può peggiorare una situazione pregressa già di per sé problematica.
  • Influenza, raffreddore ed altre forme di patologie. Il fumatore è più esposto al rischio di infezioni respiratorie, quali bronchite, raffreddore ed influenza.
  • Diabete. Il fumo di sigaretta aumenta l’insulino resistenza, una condizione che può aprire la strada al diabete di tipo 2.

    Il diabete, naturalmente, può essere una condizione preesistente e peggiorare nel soggetto fumatore.

  • Problemi della vista. Molto spesso sottovalutati, il fumo di sigaretta può provocare danni agli occhi e alla vista. Tra i più comuni si annoverano la cataratta e perdita della vista a causa di una degenerazione maculare.
  • Infertilità e impotenza. La prima è una condizione comune nelle donne, la seconda negli uomini. Il fumo di sigaretta incide fortemente sul decorso di tali problematiche.
  • Complicazioni della gravidanza. La donna incinta che fuma si espone al rischio di parto prematuro e alla possibilità di partorire un bambino gravemente sottopeso, con le conseguenze che questa condizione comporta.
  • Patologie dentarie e gengivali. Il fumo di sigaretta aumenta il rischio di sviluppare un’infezione alle gengive di natura varia, tra cui, ovviamente, la più comune, la paradontite.

Come smettere di fumare

La dipendenza da nicotina si sviluppa quando il proprio organismo ha bisogno di questa sostanza per sentirsi appagato e non riesce a smettere di averne bisogno.

La nicotina è la sostanza chimica presente nel tabacco, la stessa che impedisce all’individuo di riuscire a smettere di fumare. La nicotina produce un effetto piacevole sul cervello e, poiché quest’effetto è temporaneo, l’individuo avverte il bisogno di fumare un’altra sigaretta.

Esistono modi diversi grazie ai quali smettere di fumare. Poiché il ricorso ai farmaci può provocare altre tipologie di conseguenze sull’organismo, il consiglio immediato è quello di trovare alternative naturali altrettanto valide. Per questo motivo, nei paragrafi che seguono, vi presentiamo No Smoke, la prima soluzione naturale, grazie alla quale smettere di fumare.

E’ evidente che il solo rimedio naturale non è sufficiente a raggiungere con successo l’obiettivo prefissato, ma è fondamentale individuare motivazioni abbastanza forti, nelle quali trovare la forza per smettere davvero di fumare.

Prima di tutto, si potrebbero valutare i pericoli e i danni del fumo di sigaretta sulla salute dell’uomo, a scapito del cuore, del cervello e dei polmoni, spesso e volentieri con risvolti fatali per il soggetto interessato, in secondo luogo, si potrebbero valutare i pericoli e i danni del fumo di sigaretta passivo, ovvero, che interessa le persone accanto al soggetto fumatore.

Smettere di fumare non è impossibile, occorre volontà e pazienza. Scopriamo insieme, nel paragrafo che segue, come perseguire con successo tale obiettivo.

Il miglior rimedio naturale

Tra le numerose soluzioni naturali che il mercato propone, No Smoke si distingue per essere il primo prodotto innovativo, grazie al quale smettere di fumare, realmente e naturalmente, grazie all’azione sinergica dei principi attivi che lo compongono, naturali al 100%, che nello specifico risultano essere:

  • la Guaranà, un tonico stimolante e naturale, grazie al quale resistere alla voglia di accendere una sigaretta e superare la dipendenza anche nei momenti più difficili della giornata;
  • lo Zenzero, una pianta conosciuta nei secoli anche e soprattutto per la capacità di pulire e depurare l’organismo, liberando, in questo caso, dalla nicotina accumulata nel tempo al suo interno, resistere alla tentazione e superare la voglia di fumare;
  • la Menta, il cui unico obiettivo è quello di mantenere un cavo orale pulito, una bocca e dei denti in salute nel tempo ed un alito sempre fresco e profumato, libero dai cattivi odori che il fumo di sigaretta ha depositato nel tempo al suo interno;
  • la Griffonia, il principio attivo essenziale perché in grado di agire su quei neuroni che spingono il fumatore a continuare ad accendere la sigaretta, favorendo il buon umore e l’energia, che spesso mancano quando si tenta inutilmente di smettere di fumare.

No Smoke è una soluzione naturale, prodotto sotto forma di spray, da spruzzare direttamente all’interno del cavo orale, senza alcun limite di tempo o dose giornaliera, ma da utilizzare all’occorrenza, ogni qualvolta si avverte il desiderio di accendere una sigaretta. Per questo è definito come il miglior rimedio naturale per smettere di fumare. Per chi volesse saperne di più, può cliccare qui o sulla seguente no smoke

Diffidate dalle imitazioni e i prodotti non originali. No Smoke è un prodotto esclusivo, che non si acquista dai negozi fisici o virtuali, siano questi specializzati o tradizionali, ma unicamente online, dal sito ufficiale della casa di produzione, raggiungibile dal link che vi segnaliamo. Per prenotare No Smoke è sufficiente compilare il modulo di acquisto correttamente. Un operatore vi ricontatterà e, dopo aver confermato i dati della spedizione, provvederà ad evadere l’ordine, che perverrà direttamente a casa vostra, con consegna espressa, nel giro di un paio di giorni lavorativi, senza costi aggiuntivi per la spedizione. No Smoke è in promozione solo per oggi a 49,00 € anziché 82. Per quanto riguarda il pagamento, infine, potrete pagare in contrassegno, ovvero, in contanti, direttamente al corriere, al momento della consegna dell’ordine.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.