×

Climatizzatore portatile: i design, i trend e il modello dell’anno

Il climatizzatore portatile si rivela uno strumento utile e comodo per rinfrescare gli ambienti.

ARTIC AIR CUBE.
ARTIC AIR CUBE.

L’estate è ormai alle porte e avere un climatizzatore portatile può aiutare a soffrire in minor misura del caldo che questa stagione porta con sé. Ma quali sono i migliori modelli sul mercato e cosa è opportuno tenere in considerazione prima di acquistarne uno? Scopriamolo assieme in questo articolo.

Climatizzatore portatile

Iniziamo con il definire cosa sia un climatizzatore portatile. Come si può facilmente intuire, si tratta di un prodotto che serve a refrigerare gli ambienti, ma che non è fisso. Si può, quindi, comodamente portare in qualsiasi stanza si voglia. Generalmente dispone, quindi, di piccole ruote che ne facilitano il trasporto. Nonostante ciò, questo prodotto presenta una particolarità; dispone, infatti, di un tubo, da collocare all’esterno della casa, che ha la funzione di buttare fuori aria calda aspirata dagli stessi ambienti.

Il portatile funziona in modo simile al fisso.

Utilizza il ciclo termodinamico con l’uso di un fluido termoconvettore che, in questo caso, è il gas o liquido refrigerante. A differenza dei modelli fissi che hanno due elementi (unità interna ed esterna), questi hanno un unica unità al loro interno. L’unità si suddivide a sua volta in ventola, scambiatore di calore e motore. La ventola spinge l’aria fredda, mentre l’umidità diventa condensa, cioè acqua che viene raccolta in un apposito contenitore, che deve essere poi svuotato ogni tanto. L’aria calda passa attraverso il tubo che deve essere esterno all’abitazione: spesso si usano adattatori per finestre per permettere all’aria calda di uscire senza riscaldare di nuovo l’ambiente.

Climatizzatore portatile: funzioni

Scopriamo, adesso, quali sono le funzioni del climatizzatore portatile. Esattamente come il fisso, raffredda l’ambiente.

Tra i vantaggi ricordiamo il prezzo, tendenzialmente più basso rispetto a quello fisso. Non occorre, inoltre un’installazione; non sono necessari, così, lavori murari per applicarlo o permessi condominiali, dato che non ha un’unità esterna.

Tra i suoi vantaggi, ricordiamo anche la pulizia del filtro. Tutti i dispositivi portatili hanno la possibilità di pulire il filtro in modo semplice e veloce, al contrario di quelli fissi. I fissi sono sempre installati in punti alti della parete, per cui è sempre necessario munirsi di scala per pulirli. Con i portatili, invece, non si avranno di questi problemi.

Quando si voglia acquistare un climatizzatore portatile, oltre alla classe energetica è necessario considerare anche la rumorosità del motore, la capacità di rinfrescare, la presenza di un sistema di deumidificazione e il sistema di scarico.

Il migliore climatizzatore portatile

Dal momento che il mercato presenti diverse tipologie di climatizzatori portatili, potrebbe non essere facile scegliere il modello migliore e più adatto alle esigenze del cliente.

Per questo motivo, gli esperti e i consumatori, che ne hanno sperimentato i benefici e i vantaggi che apporta, reputano che tra questi, al momento, il migliore sia Artic Cube.

Si tratta, infatti, di un prodotto che, grazie all’efficace e innovativa tecnologia di raffreddamento ad acqua, permette di rinfrescare gli ambienti nelle calde giornate, soprattutto in estate. Inoltre, è molto semplice da usare; è necessario, infatti, riempire il serbatoio dell’acqua, collegare l’unità e accendere il prodotto per cominciare subito a beneficiare del refrigerio generato. Grazie alla sua efficacia e funzionalità, così, è consigliato dagli esperti e dai consumatori che l’hanno provato, in quanto apporta molteplici benefici:

  • presenta un’innovativa tecnologia di raffreddamento ad acqua, per un refrigerio effettivo e tangibile;
  • possiede tre velocità di ventilazione, per un controllo di potenza sempre preciso;
  • la batteria a lunga durata consente un’autonomia del prodotto che può arrivare fino ad 8 ore, per produrre e mantenere il refrigerio in qualsiasi stanza;
  • non utilizza gas o refrigeranti chimici;
  • presenta diverse funzionalità: oltre a raffreddare, consente di deumidificare e purificare l’aria;
  • non è ingombrante ed è facilmente trasportabile, il che consente di utilizzarlo in qualsiasi stanza si voglia in qualunque momento.

La confezione contiene il prodotto Artic Cube, un filtro, un cavo di alimentazione ed il manuale di istruzioni per l’uso.

Per chi volesse approfondire il tema, sono disponibili ulteriori informazioni cliccando qui o sulla seguente immagine.

-

Dal momento che Artic Cube è un prodotto esclusivo ed ufficiale, non è disponibile presso negozi fisici, come supermercati o rivendite specializzate, e nemmeno presso siti di e-commerce online. L’unico modo per ottenere il prodotto originale e beneficiare dei benefici rinfrescanti è tramite il sito internet ufficiale di Artic Cube. Una volta sul sito, per completare l’acquisto è sufficiente cliccare su Ordina Ora. Si accede, così, ad una pagina con un modulo online, da compilare con i propri dati personali, che saranno trattati nel rispetto della privacy, ed attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine. Al momento, il prodotto è in vendita al il costo di 59 €, con spedizione gratuita. Per ciò che riguarda il pagamento, si può pagare direttamente al corriere al momento della consegna, oppure tramite carta di credito o Paypal.

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati negli articoli della sezione Offerte & Consigli, Notizie.it ha un’affiliazione e ottiene una piccola percentuale dei ricavi, senza variazioni dei prezzi.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Caricamento...

Leggi anche