×

Le novità di Ceramiche Refin a Cersaie 2019, dal 23 al 27 settembre a Bologna

Dal 23 al 27 settembre a Bologna, Ceramiche Refin presenterà ceramiche originali presso il Salone Internazionale della Ceramica per l'Architettura e dell'Arredobagno

A Cersaie 2019, Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno, in calendario dal 23 al 27 settembre a Bologna, Ceramiche Refin presenterà superfici ceramiche originali, nuove finiture e suggestive citazioni materiche.

La nota azienda italiana, attiva sui mercati internazionali dal 1962 e parte del secondo gruppo ceramico europeo (Gruppo Concorde), porterà nella cornice bolognese – presso il padiglione 36, Stand B32-C37 / B33 – nuovi prodotti, ma anche ampliamenti di collezioni.

Le proposte in grès porcellanato made in Italy di Ceramiche Refin sono il risultato di investimenti nell’ambito della ricerca e sviluppo e di un know-how, acquisito durante decenni di impegno professionale, nel campo delle piastrelle in ceramica.

Lo spazio espositivo del marchio emiliano a Cersaie 2019 è Arch Architecture, l’allestimento sviluppato da Adriani e Rossi, ispirato all’elemento architettonico dell’arco.

E quanto alle collezioni? Pietra di cembra è la nuova proposta che si caratterizza per un effetto porfido (colori: grigio, naturale, ruggine), destinata alle pavimentazioni per interni ed esterni, merito di una vasta gamma di formati. Ci sono opzioni con spessore da 9 millimetri per gli interni e 20 per gli esterni.

Viene implementato un differente livello di grip, così da assicurare eccellenti performance antiscivolo. Si tratta di una risorsa perfetta nelle situazioni in cui il layout degli spazi prevede continuità visiva tra le zone living e quelle outdoor.

Nel caso di esterni, la collezione dispone di decori effetto “arco” e “coda di pavone” che riproducono le sembianze e la sobria eleganza senza tempo del porfido naturale, coniugate con i vantaggi funzionali del grès.

La collezione Fornace, invece, rilegge il cotto con un’interpretazione contemporanea e viene presentata in grande formato che la rende estremamente attuale. È stata scelta una texture ricercata nei contrasti grafici e nei colori. Le tinte hanno un aspetto uniforme (i colori disponibili sono avorio, rosato, zafferano, tortora, terra), mentre la grafica leggera è interrotta da tenui nuvolature e qualche graffio superficiale.

Urbex style è la collezione in grès porcellanato effetto cemento che prende forma dal concetto di urban exploration. La superficie è contraddistinta da contrasti chiaro-scuri che incontriamo nei cementi grezzi esposti per lungo tempo all’aria aperta e alle intemperie.

Quanto a grafica e interpretazione cromatica – i colori disponibili sono white, grey, graphite, rough – c’è un rimando all’aspetto degli intonaci usurati ed è possibile creare superfici uniformi, pur movimentate, grazie alle stonalizzazioni all’interno dei singoli pezzi.

Con la collezione Foil il grès acquisisce l’aspetto di lastre di metallo sulla cui superficie effetti di lustro, piccoli graffi e segni a prima vista invisibili rimandano alle lavorazioni delle carrozzerie delle automobili di una volta. Un prodotto che fa appello a un fascino post-industriale e vagamente retrò, che costituisce uno dei maggiori trend nel settore dell’arredamento e della decorazione. Quanto ai colori, è possibile scegliere tra aluminium, titanium, burnish, corten, verdigris.

Quanti sono invece interessati allo charme dei prodotti lapidei di origine centro europea, trovano nella collezione Essence la soluzione ideale. La riscoperta delle pietre naturali è del resto al centro di molteplici progetti di interior contemporanei.

La superfice appare lievemente puntinata con nuvolature e delicati accenni di inclusioni fossili evocativi di presenze di vita ancestrali. La collezione rispecchia un’estetica di tipo minimalista, naturale ed elegante. Indicata per pavimenti e rivestimenti in contesti che non prevedono finiture eccessive. Tre i colori disponibili: avane, fumée, perle.

La collezione Vetri trova in Vetri Lux un’estensione dal carattere innovativo, frutto di un accurato studio del vetro e un importante lavoro di ricerca sulle tecnologie e le materie ceramiche. I colori bianco e naturale sono associati a formati da 120×278 cm con uno spessore di 6 mm e 120×120 cm per uno spessore da 9 mm.

Per quello che riguarda gli ambienti esterni, Ceramiche Refin propone la linea Risseu, ispirata ai ciottoli liguri che arricchiscono le pavimentazioni dei sagrati e dei giardini urbani genovesi. Viene enfatizzata la tridimensionalità grazie a una lieve struttura che riproduce l’effetto reale dei ciottoli. È una collezione che si integra nell’ambito della proposta per esterni OUT 2.0. Il formato è 90×90 cm con spessore 20 mm, legato a tonalità chiare o scure.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche