×

Stretching gambe: i migliori esercizi per il corpo

Condividi su Facebook

Lo stretching delle gambe è l'ideale per prepararsi all'allenamento.

stretching gambe
stretching gambe

Lo stretching delle gambe è una pratica molto conosciuta e diffusa nell’ambito sportivo. Ha tantissimi scopi e può essere svolto in maniera differente ogni volta. Si tratta di un allenamento molto utile per prepararsi a svolgere qualsiasi tipo di attività fisica. In questo articolo cerchiamo di capire meglio di cosa si tratta, quali sono gli esercizi migliori per il corpo e i prodotti da usare per praticarlo.

Stretching gambe

In ambito sportivo, il termine è sinonimo di allungamento muscolare, il che favorisce l’estensibilità dei tessuti che compongono i muscoli, costituiti non solo dalle fibre motorie, ma anche dalle guaine di tessuto connettivo. Una pratica che ha due scopi principali: prevenire gli infortuni e come terapia curativa dei crampi muscolari.

Si tratta di un rimedio davvero valido per quanto riguarda le contrazioni dei muscoli, a prescindere da quale sia la causa principale e si pensa che possa aiutare a prevenirli, anche se non tutti gli esperti la pensano in questo modo e aiuta a riscaldare la zona interessata.

Inoltre, si tratta di una pratica molto utile a prevenire gli infortuni muscolari e si ha una riduzione anche grave d’ infortuni quali strappi.

A differenza di quanto si dice e si legge, non è utile per lo smaltimento dell’acido lattico, la riduzione della cellulite non migliora le prestazioni o l’efficacia e non aiuta nel recupero muscolare. Prima d’iniziare qualsiasi attività, si consiglia di farlo in quanto può aiutare ad evitare di avere dolori muscolari e farsi seriamente male.

Per quanto riguarda la corretta gestione, si può praticare in diversi modi: allungamenti progressivi e costanti, tensione moderata o elevata, per periodi lunghi o brevi, prima o dopo un allenamento, ecc. Deve essere fatto sempre a muscolatura rilassata, mai fredda o affaticata.

Le sedute non devono mai causare dolore e nel caso avvertire e parlarne con il preparatore atletico.

Gli esercizi consigliati

Uno degli esercizi che consigliamo in questo articolo è il seguente: partenza in posizione eretta e piegamento del tronco in avanti. Le braccia si distendono verso il basso e il busto si piega finché le dita delle mani riescono a toccare i piedi o ad avvicinarsi il più possibile. Bisogna mantenere questa posizione per 20 secondi circa facendo attenzione a non piegare le gambe.

Altri esercizi si possono svolgere in posizione seduta: il ginocchio si piega in esterno e il piede della gamba tocca la coscia di quella stessa in avanti. Si piega il busto e con la mano proviamo a toccare la punta del piede della gamba distesa.

Anche in questo caso, mantenere questo stato per 20 secondi circa e ripetere poi con entrambe le gambe.

Un altro esercizio consigliato è sedersi a terra, distendere le gambe e chinare il busto in avanti, una posizione tipica dello yoga e molto utile perché allevia i sintomi della sciatica e alleggerisce la colonna vertebrale. Stimola i chakra e migliora la concentrazione.

Si consiglia un abbigliamento comodo in modo da non limitare il movimento e realizzato in fibre naturali. La durata deve essere di circa 30 secondi per ogni esercizio ed è possibile praticarlo in seguito a un infortunio, ma solo dopo aver ottenuto il via libera dal medico.

I migliori prodotti in offerta

Per poter praticare al meglio lo stretching delle gambe, sono a disposizione sul sito di Amazon alcune offerte che possono aiutare a svolgerlo nel modo migliore.

1)Set di 3 bande elastiche in gomma per fitness

Si tratta di fasce elastiche realizzate in materiale TPE, molto dure e resistenti, che hanno una ottima risposta elastica e possono essere usate per molto tempo.

Sono adatte per qualsiasi tipo di allenamento: yoga, pilates, stretching, aerobica, fisioterapia, ecc. Hanno tre livelli di resistenza: viola, verde e blu per allenare sia la parte superiore che inferiore del corpo. Molto comode per un allenamento intenso e sono una valida alternativa a manubri, strumenti per il fitness, ecc. In vendita con una promozione del 17%.

2)66Fit, attrezzo per stretching

Una tavola per stretching che si può regolare e adatta per allenare la parte inferiore delle gambe. E’ regolabile in 6 angolazioni, con piastra rimovibile per il posizionamento dei piedi. Le recensioni ne parlano in maniera positiva in quanto aiuta a compiere gli esercizi nel modo corretto.

3)CLP divaricatore gambe meccanico imbottito in similpelle

Aiuta ad allenare i muscoli delle gambe per praticare una serie di sport, quali Kick Boxing, Karate, ecc. E’ realizzato in metallo robusto e imbottito, dispone di un cuscinetto verticale per appoggiare bene la gamba e lo schienale reclinabile. Permette di allenare i muscoli dei principianti e a mantenere elastici quelli di coloro che sono più allenati. Migliora le performance e protegge da infortuni, ha una manovella centrale che permette di regolare l’estensione. In vendita con una promozione del 9%. Il divaricatore meccanico è l’ideale per allenare i muscoli delle gambe.

Per allenare le gambe, il tapis roulant è l’attrezzo migliore. Ecco i migliori in questo articolo.

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Simona Bernini

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.

Leggi anche