×

Ipoacusia bilaterale: i sintomi e il rimedio naturale per combatterla

Condividi su Facebook

L'ipoacusia bilaterale è una condizione infiammatoria che colpisce entrambe le orecchie.

ipoacusia bilaterale
ipoacusia bilaterale

L’ipoacusia bilaterale è una condizione in seguito alla quale non si riesce a sentire da ambo le orecchie e in cui l’udito tende a calare sempre più. In questo articolo cerchiamo di capire meglio quali sono le caratteristiche di questo disturbo, i sintomi e il miglior rimedio naturale possibile per trattarlo nel modo giusto.

Ipoacusia bilaterale

Questo termine si usa per indicare il calo delle capacità uditive di tutte e due le orecchie. In seguito a dei danni o a una situazione degenerativa, le orecchie ne risentono e si può arrivare a non sentire bene, quindi avere un calo dell’udito.

Si tratta di un disturbo lieve, quasi impercettibile, ma nei casi più gravi, rischia di diventare invalidante e colpire molti aspetti della vita sociale al punto da condizionare il soggetto che ne è affetto.

Una delle forme di ipoacusia maggiormente diffuse, al punto che circa il 16% di soggetti ne soffre. Si tratta di una condizione che colpisce soprattutto i soggetti dopo i 40 anni e, in alcuni casi, quelli over 65.

L’ipoacusia può avere diverse forme:

  • Trasmissiva: i problemi si localizzano nell’orecchio interessato alla trasmissione
  • Neurosensoriale: colpiscono la zona della coclea o il nervo acustico
  • Misto: i problemi dell’apparecchio uditivo arrivano sia dalla forma trasmissiva che quella sensoriale

Le cause possono essere di vario tipo, a seconda del tipo di ipoacusia. I fattori possono riguardare alcuni danni o infezioni dell’orecchio, oltre a otiti, meningiti, toxoplasmosi e anche la malattia di Lyme hanno delle influenze su questa condizione dell’apparato uditivo.

Dopo aver compreso le cause, è bene sottoporsi a una terapia a base di farmaci, di solito antibiotici che aiutano a recuperare in modo totale l’udito.

In presenza di organi compromessi o lesioni, è possibile anche ricorrere alla chirurgia che aiuta a eliminare il disturbo. Nei casi degenerativi, usare un apparecchio acustico aiuta a migliorare l’udito e vivere senza problemi di nessun tipo e condurre una vita serena il più possibile.

Ipoacusia bilaterale: il miglior rimedio naturale

Per i problemi più superficiali relativi all’apparato uditivo, OtoBio è senza dubbio la soluzione ideale. Si tratta di un prodotto venduto sotto forma di gocce auricolari in un flacone da 15 ml che si compone d’ingredienti naturali al 100%. Una valida alternativa all’uso dell’apparecchio acustico ed è consigliato da tantissimi esperti e medici del settore.

Un olio che apporta i seguenti benefici:

  • Risolve molti problemi dell’apparato uditivo
  • Pulisce, elimina le infiammazioni e lubrifica
  • Rigenera le cellule del condotto uditivo

Un prodotto che, se usato in modo costante, aiuta a percepire meglio i suoni.

Si compone dei seguenti ingredienti naturali:

  • Olio di Argan: rigenera le cellule perdute
  • Olio di mandorle dolci: ricco di acidi grassi, svolge una azione antiossidante
  • Olio di germe di grano: elimina l’infiammazione, oltre a idratare e nutrire le cellule
  • Estratto di Gardenia: effetti antinfiammatori
  • Estratto di foglie di salvia: ricca di flavonoidi utili a riparare i danni dell’apparato uditivo.

Applicarlo è molto semplice grazie al dosatore contagocce. Basta versarne un po’ nel canale uditivo, lasciare agire per un po’ di tempo per ottenere ottimi risultati. Inoltre OtoBio non ha controindicazioni o effetti collaterali, essendo completamente naturali.

Per maggiori informazioni su OtoBio consigliamo di cliccare qui o sulla seguente immagine

OTOBIO.

Un prodotto esclusivo che non si acquista né in parafarmacia o negozio, ma neanche nei siti online quali Amazon o ebay, ma soltanto sul sito ufficiale del prodotto dove bisogna compilare il modulo con i propri dati e inviare l’ordine. Si può acquistare una confezione al prezzo di 49 Euro con spedizione gratuita e pagamento alla consegna in contanti in modo rapido e sicuro.

Ipoacusia bilaterale: i sintomi

I sintomi dipendono da quanto sia grave la condizione e solitamente sono quasi del tutto impercettibili. In alcuni soggetti, porta a non riuscire a sentire nel modo migliore i suoni. Tra i sintomi possibili relativi a questo disturbo dell’apparato uditivo, vi sono i seguenti:

  • Perdita di equilibrio
  • Vertigini, come nella sindrome di Ménière
  • Stanchezza
  • Una sensazione ovattata quando si tocca l’orecchio
  • Presenza di acufeni: ovvero ronzio, fischio e sibilo nell’orecchio
  • Rumore nelle orecchie
  • Pressione o dolore nell’orecchio

Si percepisce soprattutto nei luoghi maggiormente affollati e rumorosi. In questo caso, si consiglia di evitare luoghi come i concerti o nel caso di indossare dei tappi in modo da proteggere le orecchie ed evitare di peggiorare la situazione.

Si tratta di un problema serio che non va sottovalutato e per cui si consiglia, qualora si presentassero alcuni di questi sintomi, di rivolgersi al medico per capire le cause e trovare una terapia che sia la più adeguata possibile. Inoltre, il medico può anche prescrivere una tac e risonanza magnetica per verificare la presenza di lesioni o fratture.

Per maggiori informazioni sulle cause dell’ipoacusia, consigliamo il seguente articolo.

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Simona Bernini

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.

Leggi anche