×

Russare: le cause e i rimedi naturali per smettere

Russare è un disturbo fastidioso che avviene durante la notte.

russare
russare

Con il termine russare si intende uno dei tanti disturbi del sonno che colpisce buona parte della popolazione e che rende difficoltoso il dormire a chi è accanto. In questo articolo cerchiamo di capire quali sono le cause di questo problema e come trattarla nel modo giusto con il rimedio naturale migliore.

Russare

Con questo termine si fa riferimento a un suono molto fastidioso associato all’attività respiratoria che si percepisce durante il sonno. Un termine conosciuto anche come russamento o nel campo della medicina con il nome di roncopatia. Si tratta di uno dei tanti disturbi del sonno di cui soffre circa il 45% della popolazione.

In alcuni soggetti il suono non risulta essere particolarmente forte, mentre altri possono russare ogni notte, in un modo talmente fastidioso e preoccupante al punto da causare problemi a chi dorme accanto o nella stanza vicino.

Russare durante il sonno può essere il campanello d’allarme di disturbi più seri a cui è bene prestare particolare attenzione e rivolgersi al medico per cercare di capire quali sono le cause e infine trovare una soluzione adatta a ognuno.

Si tratta di un disturbo del sonno che colpisce soprattutto gli uomini e le persone in sovrappeso. Solitamente si tende a russare a distanza di 90 minuti circa da quando ci siamo addormentati e se si dorme sulla schiena.

Un disturbo del sonno che genera i seguenti sintomi che si avvertono soprattutto durante il giorno:

  • Sonnolenza
  • Mancanza di concentrazione
  • Diminuzione della libido
  • Irritabilità

Per un trattamento adeguato, è sufficiente anche apportare delle modifiche al proprio stile di vita:

  • Perdere peso nel caso di soggetti in sovrappeso
  • Limitare o evitare l’alcool e il fumo soprattutto nelle ore prima di addormentarsi
  • Rispettare il ritmo sonno-veglia
  • Provare a dormire su un fianco e non supini

Russare: il miglior rimedio

Per chi ha disturbi del sonno e tende a russare durante la notte, DormiRelax è senza dubbio la soluzione “naturale” adatta per risolvere il problema.

Questo prodotto è una valida alternativa all’intervento chirurgico, in quanto è meno costoso. Un dispositivo che permette di dormire bene fin dai primi utilizzi, senza russare e dare fastidio a chi dorme accanto a voi. Si intende “naturale” in quanto questo dispositivo è realizzato tramite materiale ipoallergenico e di alta qualità in modo tale da adattarsi ad ogni tipo di naso.

Si tratta di un dispositivo brevettato che aiuta a risolvere i problemi di chi russa e soffre di apnee notturne. Un prodotto realizzato con una tecnologia molto avanzata, in quanto all’interno si trova un filtro antibatterico che aiuta a proteggere le vie respiratorie e quindi a controllare il sonno nel modo migliore possibile.

Un dispositivo che permette, non solo di dormire bene ed evitare di russare, ma anche di respirare aria pura ogni notte.

Il filtro permette di alleviare qualsiasi infiammazione o irritazione alla gola. Il materiale è in plastica e ipoallergenico, oltre ad adattarsi a ogni tipo di naso e narice. Proprio per questo Dormirelax non ha controindicazioni o effetti collaterali, ed è consigliato da molti esperti del settore.

Per maggiori informazioni sul dispositivo consigliamo di cliccare qui o sulla seguente immagine

dormirelax provalo adesso

Un prodotto esclusivo che non è acquistabile né in parafarmacia o negozio, ma neanche nei siti online quali Amazon o ebay. L’unico modo per acquistarlo è recarsi sul sito ufficiale del prodotto, compilare il modulo con i propri dati e inviare l’ordine.

Il prodotto arriva direttamente a casa al prezzo di 39 Euro, anziché 58 con spedizione gratuita in tutta Italia e il pagamento può avvenire direttamente alla consegna al corriere in contanti in modo rapido e sicuro.

Russare: le cause

Prima di trovare la cura e il trattamento migliore per questo problema, è anche importante capire quali sono i fattori che determinano questo disturbo. Le cause possono essere dovute ad alcune difficoltà nel passaggio dell’aria durante la respirazione, che può essere la fonte di un problema quale le adenoidi o le tonsille.

In alcuni soggetti, soprattutto in età matura, può dipendere dalla perdita di tono dei muscoli del palato molle. I polipi nasali, la rinite sono fattori di rischio del russare. Altri fattori che possono incidere e influire sulla roncopatia sono l’obesità, con il grasso in eccesso che si localizza nell’area intorno al collo, l’abuso di alcool, alcuni farmaci.

Le altre cause di questo disturbo possono essere le seguenti:

  • Congestione nasale in seguito a raffreddori o allergie
  • Anomalie nelle ossa del viso

Un’altra causa può essere l’apnea notturna, un disturbo in seguito al quale il respiro può fermarsi per poco tempo, massimo 10 secondi o anche completamente, come se si fosse appunto in apnea e può avvenire varie volte durante il sonno. Il medico, grazie a questo esame, può stabilire se si tratta di questo disturbo e come fare per trattarlo.

Per un ulteriore approfondimento riguardo i disturbi del sonno e le cure, consigliamo la lettura del seguente articolo.

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.


Contatti:

Contatti:
Simona Bernini

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.

Leggi anche