×

Acufeni: come funziona la migliore terapia

Condividi su Facebook

Il freddo vi porta a soffrire spesso di acufeni? Come curarli? Vediamo insieme come funziona la migliore terapia contro gli acufeni.

Acufeni.
Acufeni: come funziona la migliore terapia.

Il freddo, i batteri e i suoni forti possono acutizzare diverse patologie e tra queste troviamo sicuramente gli Acufeni, delle percezioni di vario tipo dell’apparato uditivo, che molto spesso possono diventare croniche. Quando si trattano le infiammazioni dell’apparato uditivo bisogna stare molto attenti a non creare lesioni all’interno dell’orecchio e grazie a questo articolo, scopriremo che cosa sono nello specifico gli Acufeni e come funziona la migliore terapia.

Acufeni

Quando parliamo di “Acufeni” intendiamo la percezione di un rumore di vario tipo (es: scroscio, ronzio ecc…) continuo o intermittente, di diversa intensità e senza un reale stimolo acustico. Gli Acufeni molto spesso vengono riscontrati attraverso l’effetto dei processi patologici di varia natura che solitamente vanno a interessare l’orecchio interno, le struttura anatomiche dell’orecchio e il nervo acustico.

Molto spesso possiamo parlare di “Acufeni Soggettivi“, ovvero una strana sensazione sonora che viene causata attività spontanee o patologiche dell’apparato uditivo e non dagli agenti esterni. In alcuni casi infatti, la percezione dei ronzii può dipendere da variazioni della pressione dei liquidi labirintici, oppure da alterazioni della costituzione chimico-fisica. In questo caso possiamo affermare che una delle cause di Acufeni all’orecchio, possono può avere un’origine di tipo traumatico.

L’utilizzo di farmaci ototossici che comportano un ronzio auricolare è un altro degli elementi che può danneggiare l’orecchio interno e portare agli acufeni. Se ci troviamo di fronte a lesioni a carico del sistema nervoso centrale che coinvolgono infezioni, via uditive, otosclerosi, turbe uditive o tumori, potremmo trovarci anche dei casi di un Acufene soggettivo.

Vediamo ora come vengono classificati gli Acufeni:

ACUFENE SOGGETTIVO: si manifesta con un suono o rumore che viene percepito dal soggetto, ma non da una persona esterna.

Questo caso di Acufene è uno di quelli più comuni.

ACUFENE OGGETTIVO: viene generato dall’organismo (es: flusso sanguigno) e può essere ascoltato dal medico. Questo caso di Acufene è molto raro.

Vediamo ora invece quali sono i principali sintomi che si manifestano in presenza di Acufeni:

  • Tintinnii
  • Fischi
  • Stridori
  • Fruscii
  • Soffi
  • Crepitii
  • Sibili
  • Pulsazioni
  • Ronzii
  • Rombi

Acufeni: come funziona la migliore terapia

Per eliminare il ronzio degli Acufeni è possibile agire utilizzando diversi prodotti, ma segnaliamo il migliore attualmente sul mercato, ovvero OtoBio, un rimedio naturale del marchio Natural Fit, Made in Italy e totalmente ideato con ingredienti 100% naturali, sotto forma di goccine. le gocce OtoBio permettono di pulire il condotto uditivo e di guarire in modo definitivo da quelle forme di Acufeni non gravi

Questo prodotto sta prendendo sempre più piede grazie alle testimonianze positive e ai pareri degli esperti.

OtoBio in breve permette di:

  • Migliorare la salute dell’apparato uditivo.
  • Pulire il canale uditivo fino in profondità.
  • Rigenerare le cellule di tutto l’apparato e ringiovanirlo.
  • Rimuovere le infiammazioni che danneggiano l’apparato uditivo.

Per chi fosse interessato a saperne di più, può cliccare qui o sulla seguente immagine OTOBIO.

OtoBio riesce ad agire attraverso diversi ingredienti naturali:

Olio di Argan: permette di rigenerare le cellule del canale uditivo.

Estratto di figlie di salvia: riesce a eliminare i danni subiti dall’apparato uditivo.

Olio di germe di Grano: permette di idratare e aiutare a eliminare l’infiammazione.

Estratto di Gardenia: è ricco di importanti proprietà riparanti e antisettiche.

Olio di mandorle dolci: riesce a favorire la rigenerazione cellulare e svolge un’azione antiossidante.

Il prodotto non è acquistabile nè in farmacia nè in erboristeria, e nemmeno su altri noti e-commerce. Si può acquistare il prodotto tramite il sito ufficiale, compilando il modulo e inviando l’ordine. Le spese di spedizione sono totalmente gratuite e il pagamento può avvenire in contrassegno alla consegna.

Ecco alcune recensioni presenti sul sito ufficiale:

“Ho un piccolo problema udito, sopratutto lato sinistro. Sento leggermente di meno da quel lato, ma non mi sono mai applicato più di tanto. Sto utilizzando queste gocce OtoBio per migliorare e sopratutto per non far peggiorare e devo dire che nonostante le abbia comprate con scetticità, mi sto trovando bene. L’unico consiglio dopo averle messe, ponete un po di carta o ovatta vicino all’orecchio, perché scioglie il cerume perfettamente” (Gabriele, 35 anni).

“Ho provato diversi prodotto, tra cui alcuni unguenti ma ho continuato ad avere problemi all’udito, a non sentire bene. Mia figlia mi ha acquistato queste gocce, e se all’inizio credevo che si trattasse dell’ennesimo prodotto pubblicitario invece dopo un trattamento di tre settimane mi sono ricreduto. Riesco a sentire nuovamente la TV a volume basso” (Patrizio, 63 anni).

Acufeni: le cause

Le cause del fenomeno non sono certe al 100%, tuttavia, possiamo accertare sicuramente che i fattori scatenanti possono essere molteplici: come una prolungata esposizione ad ambienti altamente rumorosi, a problemi alla tiroide, oppure da una intossicazione di zuccheri – alcool o farine bianche. Inoltre anche fattori somatici e cause psicologiche possono causare la manifestazione di forme più o meno gravi di Acufeni.

Vediamo ora quali sono le principali malattie più o meno gravi che possono causare degli Acufeni:

  • Sclerosi multipla
  • Sifilide
  • Sindrome di Ménière
  • Anemia
  • Artrosi Cervicale
  • Aterosclerosi
  • Cataratta
  • Otite barotraumatica
  • Otosclerosi
  • Policitemia vera
  • Colpo di frusta cervicale
  • Herpes zoster oticus
  • Ictus
  • Neurinoma dell’acustico
  • Neurofibromatosi
  • Otite
  • Intossicazione da monossido di carbonio
  • Ipertensione
  • Meningite
  • Morbo di Paget

Per chi volesse un approfondimento sugli acufeni, può consultare il seguente articolo

Nata durante l'estate del 1991. Sono laureata in Scienze dei Beni Culturali e Lettere Moderne. Amo scrivere, la moda, gli animali, l'arte, il cinema e i viaggi.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Eleonora Cattaneo

Nata durante l'estate del 1991. Sono laureata in Scienze dei Beni Culturali e Lettere Moderne. Amo scrivere, la moda, gli animali, l'arte, il cinema e i viaggi.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.