Come smettere di russare in modo naturale e definitivo
Come smettere di russare in modo naturale e definitivo
Salute & Benessere

Come smettere di russare in modo naturale e definitivo

Come smettere di russare.
Come smettere di russare in modo naturale e definitivo.

Durante la notte fate fatica a respirare e iniziate a russare? Vediamo insieme come smettere di russare in modo naturale e definitivo.

Secondo uno studio effettuato da Medical Laser, il 30% della popolazione italiana sopra i 30 anni russa. Al 40% della popolazione, appartengono invece i soggetti sopra i 40 anni. Sempre secondo lo studio il 6% dei bambini russano abitualmente, il 19% delle donne russa e gli adulti che lamentano che il/la proprio/a partner russa sono il 60%. Medical Laser afferma che il 4% delle donne e il 9% degli uomini tra i 30 e i 60 anni soffre di episodi di apnea notturna. Il rischio è di avere una probabilità maggiore di avere un ictus o un infarto.

Russare

Quando parliamo di “Russare” intendiamo l’emissione di un suono roco e fastidioso che si va ad associare all’attività respiratoria durante il sonno. Le cause del russare si attribuiscono solitamente alla difficoltà durante la respirazione di passaggio del flusso d’aria. Questo fastidioso rumore può dipendere dalla presenza di tonsille ingrossate o adenoidi, dall’accumulo di secrezioni a livello delle alte vie respiratorie, oppure da una deviazione del setto nasale.

In molti casi, il russare è la conseguenza della perdita di tono dei muscoli che appartengono al palato molle (es: ugola) e dalla riduzione del lume delle prime vie aeree.

Il fenomeno del russare si collega in modo principale all’età avanzata e in altri casi anche i polipi nasali, la sinusite e la rinite possono essere la causa dell’ostruzione delle cavità nasali che provocano il fastidioso russamento.

Il russare è anche un sintomi tipico delle apnee notturne, che si caratterizzano per il rilassamento delle vie aeree superiori durante il sonno e dei muscoli della gola che vanno a ostacolare il passaggio dell’aria. Le persone predisposte al russare sono solitamente gli obesi (soprattutto se il grasso in eccesso è intorno al collo), mentre altri fattori scatenanti possono essere l’uso di farmaci ad azione sedativa, retrognazia, il consumo di alcool e la macroglossia.

Per riuscire ad accertare l’origine del russare è necessaria una valutazione specialistica otorinolaringoiatrica. Nei casi più gravi può essere consigliato un intervento chirurgico (es: tonsillectomia o settoplastica) per rimuovere le cause della roncopatia e ripristinare la corretta ventilazione.

In assenza di patologie gravi, ecco quali sono i rimedi più efficaci per ridurre il fenomeno del russare:

  • Dimagrire se necessario.
  • Dormire sul fianco anziché sulla schiena.
  • Evitare consumare farmaci sedativi e alcolici prima di andare a dormire.

Russare: le cause

Vediamo ora quali sono alcune delle cause che possono provocare il russare.

ECCESSIVO INGOMBRO DEI TESSUTI DELLA GOLA: i soggetti (soprattutto bambini) che hanno le adenoidi e le tonsille gonfie tendono a russare molto frequentemente.

PALATO MOLLE E/O UGOLA TROPPO LUNGHI: quando il palato è troppo lungo può ostruire in modo parziale l’apertura tra la gola e il naso. Se invece il palato molle e/o l’ugola sono eccessivamente lunghi, possono fare da valvola vibrante nel momento in cui il respiro diventa più rilassato, andando a provocare il rumore caratteristico del russare.

SCARSO TONO MUSCOLARE DELLA LINGUA E DELLA GOLA: la lingua ricade all’indietro quando i muscoli sono troppo rilassati. La stessa cosa accade nel momento in cui i muscoli della gola vanno a restringersi e iniziano a impedire una corretta respirazione.

Altre patologie che possono provocare il russare possono essere:

  • Acondroplasia
  • Tonsillite
  • Adenoidi ipertrofiche
  • Sinusite
  • Adenoidite
  • Sindrome di Pickwick
  • Allergie respiratorie
  • Rinite
  • Apnee notturne
  • Raffreddore
  • Faringotonsillite
  • Poliposi nasale
  • Fuoco di Sant’Antonio
  • Otite barotraumatica
  • Influenza
  • Mastoidite
  • Obesità

Come smettere di russare in modo naturale

Esistono moltissimi prodotti sul mercato per imparare a smettere di russare, ma uno dei migliori e noti è sicuramente DormiRelax ed è un dilatatore nasale anti-russamento della linea cosmetica Made in Italy del marchio Natural Fit. Questo prodotto vi permetterà di dormire sogni tranquilli ed evitare di russare. DormiRelax è caratterizzato da un filtro antibatterico che permette di proteggere le narici durante la notte ed evitare anche irritazioni o fastidiose infiammazioni al naso.

Dormi relax è ormai riconosciuto come miglior rimedio naturale per smettere di russare grazie alle numerose testimonianze positive e ai pareri degli esperti.

DormiRelax permette di:

  • Dimenticare le apnee notturne.
  • Dormire finalmente tranquillo.
  • Proteggere le vie respiratorie grazie allo speciale filtro antibatterico.
  • Smettere di russare già dalla prima notte.

Ecco come utilizzare DormiRelax:

  1. Estraete il dilatatore nasale DormiRelax dalla confezione.
  2. Fate una pressione leggera, affinché il dilatatore nasale aderisca alle narici.
  3. Andate a dormire con il dilatatore nasale.

Per chi fosse interessato può cliccare qui o sulla seguente immagine

dormirelax provalo adesso

DormiRelax essendo un prodotto esclusivo non si può acquistare ne in farmacia e neanche sugli altri e-commerce, ma soltanto sul sito ufficiale di Natural Fit, dove in questo momento è in offerta al 37% meno del prezzo originale. Per acquistare il prodotto è necessario registrarsi, compilare il modulo e aspettare una chiamata di conferma che arriverà nelle 24 ore successive all’acquisto. Le spese di spedizione sono gratuite e la consegna avverrà in max 5 giorni lavorativi. Il pagamento potrà essere effettuato in contrassegno alla consegna.

Vediamo alcune delle recensioni positive presenti sul sito ufficiale.

“L’ho regalato a mio marito perché fa veramente paura quando inizia a russare e io avendo un sonno leggero ho trascorso molte notti in bianco. All’inizio non riusciva a sopportarlo, ma poi si è abituato e adesso non ne fa più a meno” (Daniele, 67 anni).

“Russo da far paura, come si vuol dire “un trattore”. Ho provato vari trattamenti, tra cui cerotti che non mi hanno aiutato per nulla. Le mie figlie mi hanno regalato il dilatatore e se all’inizio non riuscivo a sopportarlo, oggi posso dire che dormo bene e lascio dormire. Lo consiglio!” (Natale, 72 anni).

Per chi volesse un approfondimento sul russare, può consultare il seguente articolo

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Eleonora Cattaneo 706 Articoli
Nata durante l'estate del 1991. Sono laureata in Scienze dei Beni Culturali e Lettere Moderne. Amo scrivere, la moda, gli animali, l'arte, il cinema e i viaggi.