Cacao per dimagrire: come riattivare il metabolismo con metodi naturali
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Cacao per dimagrire: come riattivare il metabolismo con metodi naturali
Salute & Benessere

Cacao per dimagrire: come riattivare il metabolismo con metodi naturali

cacao per dimagrire
cacao per dimagrire

Il cacao per dimagrire ha ottime proprietà, ma bisogna limitare le dosi.

Il cacao è una pianta che ha origini antichissime. Le civiltà precolombiane lo utilizzavano già proprio per i suoi benefici e le sue proprietà. Forse non lo sapete, ma per perdere peso questa pianta aiuta tantissimo. In questo articolo e nei prossimi paragrafi, vi spieghiamo come usare il cacao per dimagrire con l’aiuto di un integratore che combatte i chili in eccesso.

Cacao per dimagrire

La pianta del cacao, diffusa soprattutto nelle foreste amazzoniche, oggi si coltiva in Centro America e nell’Africa tropicale. Dai semi di questa pianta si ricava la polvere di cacao utile in cucina per preparare dolci e il cioccolato. Una pianta dalle origini antichissime coltivata soprattutto dagli Inca, anche se è soltanto grazie alle popolazioni dei Maya che conobbe un fiorente successo.

In base ad alcuni studi effettuati, è emerso che il cacao sia una pianta che ha tantissimi benefici in quanto considerato un ottimo rimedio naturale contro i grassi cattivi.

Il cacao è ricco di polifenoli che aiutano a prevenire il diabete e la pressione arteriosa, anche se è meglio consumarlo in modo limitato senza esagerare. Meglio puntare sul cacao in polvere per dimagrire.

Per ridurre il sovrappeso e l’ipertensione, si consiglia di consumare almeno 20 grammi di cioccolato fondente al giorno per circa due settimane in modo da prevenire queste malattie. Una alimentazione da ripetere almeno 4-5 volte all’anno accompagnata da una dieta povera di sodio con alimenti sani ed equilibrati. Un alimento che aiuta a perdere peso poiché contiene elementi come la caffeina, teobromina e catechine: sostanze brucia-grassi e attivano il metabolismo.

Si consiglia, proprio come il cioccolato, di non consumarlo quotidianamente. Inoltre, aiuta anche ad attivare il metabolismo, ha un effetto vasodilatatore e diuretico. Un alimento utilissimo anche in cucina per la preparazione di dolci, biscotti, caramelle e mousse. Le fave di cacao sono un ottimo spezza fame, contengono tantissime vitamine e sali minerali, oltre ad avere poche calorie.

Le fave di cacao trovano impiego in cucina nella preparazione di vari piatti.

Metabolismo lento: cause

Può essere che, mentre seguite una dieta, l’ago della bilancia non scenda mai, anche se riducete le calorie. Non vi preoccupate, perché uno dei problemi può essere un rallentamento del metabolismo. Sono varie le cause per cui il metabolismo può essere lento: la dieta squilibrata, ovvero non mangiare alimenti che siano adatti e consumare tantissime fritture, grassi e altri cibi ricchi di calorie, oltre a poca frutta e verdura, considerati l’essenza di una buona dieta.

Il digiuno: si pensa che non mangiare possa aiutare anche a dimagrire, in realtà non è assolutamente così. Si consiglia di fare piccoli pasti durante la giornata, ma frequenti, piuttosto di non mangiare nulla tutto il giorno, in quanto si rischia di arrivare a tavola ancora più affamati e quindi a ingrassare.

I problemi alla tiroide possono favorire un metabolismo lento. Lo stress, sia a livello fisico che mentale è un’altra causa da tenere in considerazione, così come la mancanza di sonno. In base agli studi, bisogna dormire dalle 6 alle 8 ore a notte in modo da essere più energici appena svegli. La sedentarietà è un altro fattore che influisce e per attivarlo nel modo migliore bisogna praticare attività fisica.

Il sesso: gli uomini, avendo una massa muscolare maggiore, ne soffrono di meno. L’età incide tantissimo: infatti prima dei 30 anni, il metabolismo è molto rapido, superata questa soglia comincia a rallentare e all’età di 60 anni ha una brusca frenata, complice anche la menopausa.

Il miglior integratore dimagrante al cacao

Dato che il cacao per dimagrire ha effetti positivi, l’ideale sarebbe abbinare a una dieta equilibrata un integratore, come ChocoBreak-Fit. Si tratta di un prodotto naturale che aiuta a perdere peso, ad avere un fisco snello e asciutto come avete sempre desiderato. Un integratore che funziona davvero in quanto attiva il metabolismo e si compone di elementi naturali che permettono dir aggiungere ottimi risultati.

ChocoBreak, si può definire come l’integratore dimagrante del momento, grazie ai alle testimonianze positive di consumatori e dai test e studi effettuati sul campo.

I componenti naturali di cui è composto sono stati studiati in laboratori e sono davvero efficaci. Gli ingredienti naturali di questo integratore sono:

  • Estratto di cacao: stimola il metabolismo e permette di bruciare le calorie, anche se si è a riposo
  • Grano saraceno: ha effetto drenante e contrasta la ritenzione idrica
  • Riso Bio: ricco di fibre che regola l’attività intestinale.

Per chi fosse interessato, può cliccare qui o sulla seguente immagine -

Un prodotto che insieme ad una dieta efficace, supporta un dimagrimento costante e sano perché senza controindicazioni o effetti collaterali e quindi possono assumerlo tutti. Un integratore alimentare in polvere che va assunto mescolando 5 grammi di prodotto in un bicchiere d’acqua e scioglierlo per poi berne la miscela. Un prodotto che va assunto due volte al giorno in modo da attaccare subito i cumuli di adipe.

Dal momento che si tratta di un prodotto esclusivo, non è possibile comprarlo in parafarmacia o negozio, neanche nei siti online quali Amazon o ebay, ma soltanto sul sito ufficiale dove bisogna compilare il modulo con i propri dati e approfittare dell’offerta di due confezioni al prezzo di 49 Euro con spedizione gratuita e pagamento alla consegna al corriere in contanti.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Simona Bernini 10472 Articoli
Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.