Come togliere il cerume dalle orecchie
Come togliere il cerume dalle orecchie
Salute & Benessere

Come togliere il cerume dalle orecchie

orecchio tappato
orecchio tappato

Come si deve eseguire la pulizia delle orecchie? Quali sono gli strumenti migliori? Vediamo insieme come togliere il cerume dalle orecchie.

Secondo il professor Seth R. Schwartz, l’utilizzo dei cotton fioc per pulire le orecchie è assolutamente negativo. Lo specialista americano in otorinolaringoiatra ha affermato, infatti, che l’utilizzo dei cotton fioc può causare diversi problemi all’orecchio, poichè il cerume viene spinto violentemente verso l’interno del condotto uditivo. Introdurre oggetti all’interno delle orecchie potrebbe, inoltre, danneggiare in modo temporaneo o definitivo il timpano. Per questa ragione, andremo a scoprire come togliere il cerume dalle orecchie nel migliore dei modi.

Cerume nelle orecchie

Il cerume all’interno delle orecchie è una secrezione giallo-brunastra e cerosa che viene prodotta dalle ghiandole di tipo ceruminose e sebacee all’interno della porzione esterna del canale uditivo. Fisiologicamente, il cerume secreto scorre lentamente verso il padiglione auricolare esterno e arrivato fino a qui, viene eliminato grazie un lavaggio accurato.

Il cerume nelle orecchie esercita dei compiti molto importanti per la protezione del dotto uditivo che sono:

AZIONE ANTIBATTERICA: il cerume riesce a ostacolare l’ingresso di elementi estranei dentro al condotto uditivo (es: batteri, funghi, acqua, insetti, polveri ecc…).

AZIONE LUBRIFICANTE: il cerume riduce il rischio di essiccamento del canale uditivo esterno, andandolo così a lubrificare.

INIBISCE L’ATTACCO MICOTICO DEI FUNGHI: il cerume va a inibire i funghi che vengono coinvolti nelle otomicosi (es: Candida, Aspergillus e Penicillium), grazie alla presenza di acidi grassi saturi e del pH leggermente acido.

Il cerume può essere di due particolari tipi:

CERUME BAGNATO/UMIDO: è tipico dei Neri e dei Caucasici occidentali ed è una secrezione sebacea con una colorazione giallo-brunastra che somiglia al miele.

Il cerume umido dipende da una concentrazione maggiore di lipidi e dai granuli di pigmento che lo fanno somigliare moltissimo al miele.

CERUME SECCO: è un cerume che è tipico degli Asiatici e degli Indios e ha una consistenza squamosa che presenta solitamente una cromia grigiastra. Il cerume secco presenta una percentuale minore di granuli di pigmento e lipidi, rispetto al cerume bagnato/umido.

Tappi di cerume: cause

Solitamente il tappo di cerume è determinato da particolari sintomi che possono essere:

  • Acufene (ronzii nelle orecchie).
  • Percezione di orecchio pieno.
  • Autofonia (rimbombo della propria voce).
  • Male alle orecchie.
  • Ipoacusia (riduzione della capacità uditiva).

Vediamo ora nello specifico quali sono le cause dei tappi di cerume nelle orecchie.

ACQUA ALL’INTERNO DELL’ORECCHIO: il cerume a contatto con l’acqua tende a gonfiarsi perchè è una sostanza igroscopica (assorbe acqua). Il cerume inizia ad aumentare di volume, andando a ostacolare il condotto uditivo.

DERMATITE SEBORROICA: questa patologia può portare una secrezione eccessiva di cerume.

ETÀ INFANTILE/NEONATALE: i bambini piccoli hanno delle ghiandole ceruminose molto iperattive che permettono al tappo di cerume di formarsi con maggiore facilità.

IPERSECREZIONE GHIANDOLARE: la quantità di cerume che viene prodotto è troppo abbondante.

PATOLOGIE DELL’ORECCHIO: tra queste troviamo la stenosi infiammatoria del canale uditivo esterno e l’otite.

PROTESI ACUSTICHE: vanno a ostacolare la fisiologica fuoriuscita del cerume, favorendo la formazione del tappo di cerume.

PSORIASI: anche questa patologia può provocare una secrezione eccessiva di cerume.

SCARSA/SCORRETTA IGIENE DELLE ORECCHIE: il tappo di cerume può essere creato dall’utilizzo errato dei cotton fioc che possono causare seri problemi all’orecchio. Nei casi più gravi, il cotton fioc può provocare persino la perforazione del timpano.

SENESCENZA: negli anziani le ghiandole cerumonose sono meno trofiche e il cerume che viene prodotto è molto secco. A causa di questa caratteristica, il cerume scivola con maggior difficoltà verso l’esterno, favorendo così la formazione del tappo di cerume.

TUMORI: tra questi troviamo il cancro benigno delle ossa del cranio (Osteoma).

Come togliere il cerume dalle orecchie

Se siete alla ricerca di un prodotto naturale e non invasivo o dannoso per pulire le vostre orecchie ed evitare la formazione dei noiosi tappi di cerume, non possiamo che segnalare l’utilizzo di OtoBio, delle gocce Made in Italy del marchio Natural Fit, altamente funzionali e 100% naturali che vi permetteranno di riuscire a sentire nuovamente bene, senza il bisogno di apparecchi acustici.

Le gocce OtoBio puliscono, tolgono l’infiammazione e ricostruiscono l’apparato uditivo, evitando gli sprechi grazie alla comoda confezione da 15 ml. Sia per i benefici riscontrati, che grazie agli studi specialistici, OtoBio è un prodotto che ha raggiunto un ottimo consenso e tantissimi feedback positivi.

Le gocce OtoBio permettono di

  • Pulire il canale uditivo sino in profondità.
  • Rimuovere le infiammazioni che danneggiano l’apparato uditivo.
  • Migliorare la salute dell’apparato uditivo.
  • Prevenire e guarire le forme lievi di acufeni

Per chi fosse interessato, può cliccare qui o sulla seguente immagine OTOBIO.

Gli ingredienti naturali delle gocce OtoBio sono:

ESTRATTO DI GARDENIA: è ricco di proprietà riparanti e antisettiche.

OLIO DI ARGAN: ha delle sostanze antiossidanti che rigenerano le cellule del canale uditivo.

OLIO DI MANDORLE DOLCI: riesce a svolgere un’azione antiossidante e favorisce la rigenerazione cellulare.

OLIO DI GERME DI GRANO: idrata, nutre e aiuta a togliere l’infiammazione dalle orecchie.

ESTRATTO DI FOGLIE DI SALVIA: grazie a suo alto contenuto di flavonoidi, riesce a eliminare i danni subiti dall’orecchio.

OtoBio,essendo un prodotto professionale ed esclusivo non è acquistabile nè in farmacia nè in erboristeria, tanto meno su siti online quali gli E-commerce L’unico modo è tramite il sito ufficiale del prodotto, compilando il modulo e inviando l’ordine di acquisto. Attualmente OtoBio è in offerta a 49 euro, con le spese di spedizioni gratuite in tutta Italia. Il pagamento può avvenire direttamente alla consegna in contrassegno, in tutta tranquillità.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Eleonora Cattaneo 711 Articoli
Nata durante l'estate del 1991. Sono laureata in Scienze dei Beni Culturali e Lettere Moderne. Amo scrivere, la moda, gli animali, l'arte, il cinema e i viaggi.