×

Dolore all’orecchio e cerume: cause e il miglior rimedio naturale

Il dolore all'orecchio si può trattare con il giusto rimedio naturale.

dolore all'orecchio
dolore all'orecchio

Il dolore all’orecchio si può manifestare in una sola orecchia o in entrambe. In questo articolo e nei prossimi paragrafi cerchiamo di capire come si manifesta, quali sono le cause e il miglior rimedio naturale per trattarlo.

Dolore all’orecchio

Il dolore all’orecchio, conosciuto con il termine medico otalgia, si manifesta nell’area intorno al padiglione auricolare. Questo tipo di dolore si manifesta soprattutto tra i bambini, entro i primi cinque anni di vita.

Per quanto riguarda il dolore, si divide in:

  • Primario: ha origine dall’orecchio e si caratterizza per delle infezioni del canale uditivo
  • Secondario: fonte del dolore non è localizzata, ma si percepisce dal paziente in questa sede

I fattori di rischio sono vari e solitamente dipendono dalla causa dell’otalgia. I fattori maggiori di rischio riguardano:

Età pediatrica: i bambini sono più suscettibili alle infezioni e questo tipo di dolore proprio per via della forma e della struttura della tromba di Eustachio

L’esposizione all’umidità come le piscine o le saune

I fattori stagionali: solitamente le infezioni dell’orecchio sono comuni durante il periodo autunnale e invernale

Interruzione della barriera protettiva di cerume che deriva da una pulizia aggressiva dell’orecchio

Influenza o raffreddore

Diabete.

Il dolore si manifesta in uno o entrambe le orecchie, può essere intermittente o continuo.

Può essere portato da alcuni sintomi, quali la febbre, il rossore, il gonfiore, il prurito, mal di gola, raffreddore, eritemi, ecc.

L’eccesso di cerume, una sostanza di colore giallastro che si trova nella parte esterna del canale uditivo, può portare al dolore dell’orecchio. Per prevenire il dolore e trattarlo nel modo adeguato, si consiglia una igiene e cura delle orecchie con una serie di trattamenti utile a pulire questa area.

Dolore all’orecchio: cause

Si tratta di una patologia che non ha nulla di preoccupante, ma le cui cause vi spieghiamo qui in modo che possiate capire quale sia l’origine e, in seguito, trovare una terapia utile al problema.

Infezioni all’orecchio: riguardano sia il tratto esterno, ma anche l’orecchio medio, nella zona dietro il timpano.

Si tratta di una infezione che tende a scomparire in breve tempo, ma nel caso si protraesse, contattate l’esperto del settore per dei antinfiammatori o antibiotici che possano aiutare.

Otite siero mucosa: si ha un accumulo di liquido e può portare alla perdita temporanea dell’udito. Un problema che dura per poco tempo o anche qualche mese e, anche in questo caso, consigliamo di rivolgersi a un esperto per aspirare le secrezioni contenute nell’orecchio medio.

Lesione dell’orecchio: dovuta a dei graffi che si possono formare quando bisogna togliere i tappi di cerume tramite il cotton fioc che rischia di danneggiare il canale uditivo, molto sensibile. In questo caso, non bisogna usare gocce e ci vuole un po’ di tempo nel caso il timpano fosse perforato.

Cerume nell’orecchio: l’accumulo di cerume può causare dolore e per ammorbidirlo sono necessarie delle gocce emollienti o anche dei lavaggi eseguiti da un esperto del settore.

La presenza di un corpo estraneo può portare ad avere dolore all’orecchio e in questo caso bisogna estrarlo rivolgendosi a un esperto del settore ed evitare di ricorrere a metodi fai da te.

Il dolore all’orecchio può essere anche dovuto a una infiammazione della gola o anche infezione.

In questo caso, rivolgersi a un esperto del settore per la terapia migliore da trattare.

Il miglior rimedio naturale

Per curare nel migliore dei modi i problemi minori legati al canale uditivo, tra cui ronzii, fischi e anche dolore all’orecchio, potete usare OtoBio: un olio naturale al 100% che migliora l’udito in quanto aiuta a pulire in profondità, idratare le cellule. Un olio che non ha effetti collaterali o controindicazioni in quanto si basa su elementi naturali, quali appunto:

  • Olio di Argan: ha proprietà antiossidanti e aiuta le cellule a rigenerarsi
  • Olio di mandorle dolci: ricco di acidi grassi e favorisce la rigenerazione delle cellule
  • Olio di germe di grano: aiuta eliminare l’infiammazione, idratare e pulire le cellule
  • Estratto di foglie di salvia: ricca di flavonoidi e ripara i danni che il condotto uditivo subisce
  • Estratto di gardenia: contiene tantissimi glicosilidi che disinfiammano

Otobio sta ottenendo successi e consensi grazie ai benefici riscontrati che al passaparola positivo di esperti e consumatori che lo stanno utilizzando.

Un prodotto molto efficace poiché agisce sul canale uditivo, idratandolo, pulendolo e disinfiammandolo. Un olio che apporta i seguenti benefici al canale uditivo:

  • Pulisce in profondità dai tappi di cerume
  • Elimina le infiammazioni e il dolore all’orecchio
  • Contrasta disturbi come le lievi forme di tinnito e acufeni

Per chi fosse interessato, può cliccare qui o sulla seguente immagine OTOBIO.

Molto facile da usare in quanto basta usare il contagocce con il quale bisogna versare un po’ di gocce nel canale uditivo e lasciare agire per qualche minuto. Un olio che pulisce i depositi di cerume e consigliato dai maggiori esperti del settore proprio per la sua efficacia. Inoltre, i risultati si ottengono sin dalla prima applicazione. Gli ingredienti in esso contenuti forniscono ottimi vantaggi e non creano nessun problema.

Grazie a questo prodotto, si ottengono ottimi risultati in modo rapido e soprattutto risparmiando. Dal momento che si tratta di un prodotto esclusivo, non si compra in parafarmacia o negozio, ma neanche nei siti online quali Amazon o ebay. L’unico modo per ordinare il prodotto è sul sito ufficiale dove bisogna compilare il modulo con i propri dati e approfittare di una confezione al costo di 49 Euro (invece di 78€) con spedizione gratuita e pagamento in contrassegno alla consegna.

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.


Contatti:

Contatti:
Simona Bernini

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.

Caricamento...

Leggi anche