×

Dieta chetomediterranea: il programma ideale per il rientro

La Dieta Chetomediterranea, che nasce dagli stessi principi della Dieta Chetogenica, aiuta a perdere peso naturalmente. Scopriamo come.

-
La dieta mediterranea

La Dieta Chetomediterranea, formulata dal biologo nutrizionista Maurizio Tommasini, riprende i principi della Dieta Chetogenica e li adatta agli alimenti mediterranei per favorire una perdita di peso naturale, che non priva l’organismo di elementi essenziali per il suo corretto funzionamento. Scopriamo insieme, nei paragrafi che seguono, come funziona e come perdere peso con la Dieta Chetomediterranea.

Dieta Chetomediterranea

Poco prima di partire per le vacanze, molti di noi si impegnano nella dieta per sfoggiare un fisico perfetto, ma qualcuno ignora che lo stesso percorso dovrebbe essere intrapreso anche nel post vacanza, dato che l’estate e il caldo stimolano il desiderio e la voglia di mangiare, soprattutto abbondantemente. Quando si parla di dieta, tuttavia, è essenziale prestare la massima attenzione a quella che si decide di seguire, non solo perché le diete che si rivelano fallimentari sono numerose, ma molte di queste rischiano di compromettere seriamente la salute del proprio organismo, poiché prive di elementi essenziali per il suo corretto funzionamento.

Maurizio Tommasini, un biologo nutrizionista, dopo aver elogiato i benefici della Dieta Chetogenica, ha formulato una versione mediterranea, la Dieta Chetomediterranea, che riprende e adatta i principi della Dieta Chetogenica agli alimenti mediterranei, con l’obiettivo di perdere peso in maniera sana ed effettiva.

Scopriamo, nei paragrafi che seguono, come funziona la Dieta Chetomediterranea e quali sono i benefici per la salute dell’uomo.

Dieta Chetomediterranea: benefici

La Dieta Chetogenica poggia su un principio fondamentale, al quale fa affidamento anche la Dieta Chetomediterranea: l’utilizzo di grassi e chetoni per il corretto funzionamento dell’organismo, anziché degli zuccheri. In effetti, l’obiettivo della dieta è proprio quello di limitare il consumo dei carboidrati e degli zuccheri, moderare quello delle proteine e aumentare quello dei grassi così che, per funzionare correttamente, l’organismo sia costretto a bruciare i grassi e non altre forme di energia. Questo processo complesso prende il nome di chetosi.

Lo stato di chetosi si raggiunge in modi diversi, ma la Dieta Chetomediterranea raccomanda di farlo in questo modo:

  • limitare, nelle prime fasi della dieta, il consumo di frutta, così da stabilizzare la chetosi.

    A processo ultimato, sarà possibile un consumo moderato;

  • consumare regolarmente carni bianche e rosse, da alternare con il consumo di altri alimenti ad alto contenuto proteico;
  • privilegiare il consumo di olio extravergine di oliva, alimenti ricchi di acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi, pesce, frutta oleosa secca, facendo attenzione a monitorare l’assimilazione di alimenti ricchi di grassi saturi e colesterolo;
  • la verdura fresca è l’alimento principale della Dieta Chetomediterranea, al contrario di quanto accade invece con la Dieta Chetogenica della quale, alcune versioni, ne limitano il consumo, altre versioni, invece, la guardano con circospezione. Al contrario, nonostante la presenza in essa degli zuccheri, la verdura è un alimento ricco di sali minerali, vitamine e altri nutrienti essenziali per il corretto funzionamento dell’organismo.

    Tuttavia, è preferibile scegliere verdure a basso contenuto di carboidrati e ricche di fibre, essenziali per il corretto funzionamento dell’intestino.

Infine, attenzione all’acqua, che l’organismo, specialmente durante le prime fasi della Dieta Chetomediterranea, perderà abbondantemente. Con la perdita di acqua, si verifica anche la perdita di elementi essenziali, quali magnesio, potassio e sodio. Il problema può essere contrastato con la tendenza di fare una buona scorta di liquidi per tutto il corso della giornata, durante la dieta e non solo.

Il miglior integratore da abbinare

Per mantenere nel tempo il peso forma ottimale e uno stato di benessere psicofisico generale, è evidente che la fusione tra la Dieta Chetogenica e la Dieta Chetomediterranea è perfetta poiché l’obiettivo principale si riferisce ad un risultato effettivo che non compromette lo stato di salute dell’individuo, che non gli fa patire la fame e che non lo priva di alimenti salutari e che piacciono. Ciononostante, a prescindere dalla dieta che si intende seguire, l’utilizzo di un integratore alimentare, che sia preferibilmente naturale e biologico, inteso non come sostituto dell’alimentazione, ma come supporto ulteriore, è indicato per non perdere di vista l’obiettivo e garantire il corretto funzionamento dell’organismo.

KetoSlim è il corretto integratore alimentare da assumere regolarmente durante la Dieta Chetomediterranea per gli ingredienti naturali che lo compongono, che agiscono in sinergia e non interferiscono con il corretto funzionamento dell’organismo, e per la sua modalità di funzionamento, benefica per il raggiungimento di uno stato naturale della chetosi, ovvero, quel processo complesso attraverso il quale l’organismo, terminata la scorta di zuccheri, si affida a quella dei grassi per fornire all’organismo l’energia necessaria all’espletamento di ogni sua funzione. Tale procedura consente una perdita di peso spontanea e rapida per un peso forma ottimale che si stabilizza nel tempo, contrariamente a quanto si verifica solitamente con altre diete che, conclusesi, ripristinano invece i chili perduti.

Questo integratore 100% naturale è il più utilizzato, al momento, nelle varie diete dimagranti, grazie ai benefici riscontrati dagli esperti e dalle testimonianze di chi lo sta utilizzando.

KetoSlim, come anticipato nei paragrafi precedenti, si compone di ingredienti naturali al 100%, che lavorano in sinergia tra di loro, per un risultato rapido ed effettivo. Quelli che seguono sono, dunque, i principi attivi di KetoSlim:

  • l’Alga Spirulina, un antiossidante naturale, nota per la sua capacità di depurare il fegato, favorire la metabolizzazione dei grassi, l’accelerazione dei processi metabolici dell’organismo e per la sua capacità di nutire e saziare;
  • il Tè Verde, un termogenico naturale, noto per la sua potente azione bruciagrassi e la capacità di accelerare il metabolismo senza gli effetti nocivi tipici, invece, del caffè tostato tradizionale;
  • la Cannella, una spezia naturale, nota per la sua capacità di favorire l’assimilazione e la digestione del cibo, di abbassare i livelli di glicemia e colesterolo nel sangue, favorire una perdita naturale dei grassi e un’accelerazione del metabolismo;
  • l’Estratto di Faseolamina, un derivato naturale del fagiolo bianco, che ostacola l’assimilazione dei carboidrati a favore di un’assimilazione maggiore e naturale di calorie, allo scopo di favorire la chetosi.

Per chi volesse saperne di più, può cliccare qui o sulla seguente immagine -

KetoSlim è privo di controindicazioni, ma diffidate dalle imitazioni e i prodotti non originali. KetoSlim è un prodotto esclusivo, che non si acquista nei negozi tradizionali o specializzati, siano questi fisici o virtuali, ma online, attraverso il sito ufficiale della casa di produzione del prodotto. Per prenotare la vostra confezione, sarà sufficiente che voi compiliate il modulo di acquisto correttamente, senza tralasciare alcun dettaglio, avendo cura di specificare anche un contatto telefonico attivo. Un operatore vi richiamerà e, dopo aver confermato i dati della spedizione, provvederà ad evadere l’ordine, che verrà recapitato direttamente a casa vostra, con consegna espressa, nel giro di un paio di giorni lavorativi, senza costi aggiuntivi per la spedizione. KetoSlim è in promozione stagionale a € 59,00 invece di 99€ , ma solo per pochi giorni e fino ad esaurimento scorte. Per quanto riguarda il pagamento, invece, pagherete in contrassegno, ovvero, direttamente in contanti al corriere al momento della consegna dell’ordine.

Per restare aggiornati sull’argomento, vi consigliamo di leggere anche il nostro articolo sulla Dieta Chetogenica.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche