×

Abbronzatura a chiazze: come rimediare naturalmente

Condividi su Facebook

L'abbronzatura a chiazze può essere evitata con gli giusti accorgimenti e la giusta soluzione naturale. Scopriamo da cosa dipende e come prevenirla.

Abbronzatura a chiazze: come rimediare naturalmente
Abbronzatura a chiazze

L’abbronzatura a chiazze è una condizione comune, che può essere la conseguenza sia di condizioni organiche e sia di condizioni che derivano da un atteggiamento irresponsabile della persona interessata. Scopriamo insieme, nei paragrafi che seguono, come rimediare naturalmente ad un’abbronzatura a chiazze e quali possono essere le cause che la determinano.

Abbronzatura a chiazze

Ognuno di noi sogna di avere un’abbronzatura perfetta ed omogenea ma, sfortunatamente, il più delle volte, ci si ritrova a dover fare i conti con un’abbronzatura a chiazze, che oltre ad essere un inestetismo cutaneo, può anche essere la conseguenza di condizioni organiche o di condizioni che possono essere controllate dalla persona interessata, in quanto legate ad atteggiamenti ed abitudini errate, la cui correzione è necessaria se si vuole raggiungere il fine ultimo.

L’abbronzatura, da un punto di vista dermatologico, è un’azione di difesa che la nostra pelle esercita nel momento in cui si ritrova esposta alle radiazioni ultraviolette, grazie ai “melanociti“, che per proteggersi dal sole danno il via ad una produzione di “melanina“, così da creare una sorta di filtro naturale che fa assumere alla pelle un tono più scuro del solito.

Il processo di abbronzatura non sempre va come ci si aspetterebbe e, sebbene questa condizione non sia molto frequente, resta comune, provocando fastidiosi inestetismi cutanei, dei quali possiamo liberarcene, prima di tutto, individuando la causa che li determina, in secondo luogo, ricorrendo a soluzioni naturali che, oltre a proteggere la nostra pelle dai pesanti effetti dei raggi solari, la proteggono dagli stessi e conferiscono ad essa un’abbronzatura da sogno e omogenea.

Abbronzatura a chiazze: cause

Come ampiamente anticipato, l’abbronzatura a chiazze può essere la conseguenza di condizioni organiche, quali micosi, acne ed altre infezioni della pelle che, tuttavia, non sono di nostra competenza. Allo stesso tempo, tuttavia, è bene precisare che non è il caso di allarmarsi qualora la vostra abbronzatura dovesse presentarsi a chiazze perché, nella maggior parte dei casi, e per fortuna, questa può essere la conseguenza di un nostro atteggiamento che, prontamente revisionato, può fare la differenza e regalarci, finalmente, l’abbronzatura che abbiamo sempre sognato.

  • Una delle conseguenze più frequenti dell’abbronzatura a chiazze è la depilazione. Sia che la stessa sia eseguita con il rasoio, dall’estetista con la ceretta, a seguito di dispositivi specifici, sia di uso domestico, sia di uso professionale, giunte a questo punto, noi tutte ormai sappiamo che è preferibile esporsi al sole ventiquattro ore dopo la depilazione, poiché questa può traumatizzare la pelle. Laddove la cute è traumatizzata, ovviamente, l’abbronzatura sarà meno chiara e non uniforme con il resto del corpo. Questo discorso vale per la depilazione di ogni punto del corpo, viso incluso.
  • Le variazioni ormonali sono un’altra causa frequente di abbronzatura a chiazze. Molto spesso, a queste non si presta la dovuta attenzione, ma una gravidanza in corso o il ciclo mestruale. Questa condizione, ovviamente, riguarda esclusivamente le donne.
  • L’assunzione di farmaci ad azione fotosensibilizzante, infine, come antibiotici ed antinfiammatori, ma anche l’utilizzo di cosmetici specifici a base di sostanze chimiche specifiche, gli “psoraleni”, rendono la pelle più fragile e sensibile all’azione del sole, dando vita alla cosiddetta abbronzatura a chiazze, che tanto non vorremo avere.

Il miglior autoabbronzante

Quando l’abbronzatura a chiazze è determinata da condizioni patologiche, l’unica soluzione possibile è quella di trattare la causa tempestivamente, seguendo una terapia adeguata, ma fortunatamente, queste situazioni sono molto rare. Come abbiamo avuto modo di vedere dalla lettura dei paragrafi precedenti, infatti, molto spesso, un’abbronzatura non uniforme è determinata da un cattivo atteggiamento da parte della persona interessata. Dunque, se da un lato, alcuni comportamenti possono essere tenuti sotto controllo e modificati, dall’altro, al giorno d’oggi, e per nostra fortuna, si può contare su delle soluzioni naturali che, oltre a regalare alla persona interessata un’abbronzatura omogenea, sono in grado anche di proteggere la pelle dagli effetti pericolosi che possono conseguire ad una lunga esposizione solare.

Premesso che sia essenziale evitare di esporsi al sole durante le ore più calde e, contestualmente, evitare anche di esporsi alle radiazioni ultra violette per un periodo di tempo eccessivamente lungo, così da tutelare la salute del proprio organismo e della pelle, oggigiorno, si può dire che il mercato offra soluzioni naturali per un’abbronzatura uniforme e perfetta, in grado di tutelare, di fatto, la pelle.

Sebbene non tutte le soluzioni che il mercato propone risultino efficaci, tuttavia, UltraBronze si distingue per la formula innovativa che lo compone e gli ingredienti naturali selezionati per il suo sviluppo che, contraddistinti da un’azione sinergica, si rivelano in grado di regalare una buona abbronzatura e proteggere la pelle dall’invecchiamento e le scottature, idratandola e rigenerandola di continuo.

UltraBronze è un gel autoabbronzante, in grado di rispondere adeguatamente alle esigenze di chi desidera un’abbronzatura omogenea e salvaguardare la salute delle propria pelle, allo stesso tempo, privo di controindicazioni ed effetti collaterali, prima di tutto, perché anallergico, adatto a tutti i tipi di pelle, senza provocare reazioni di allergia o fenomeni di sensibilità, in secondo luogo, come dicevamo anche nel paragrafo precedente, per la qualità premium degli ingredienti che lo compongono, come l’Olio di Germe di Grano, gli Omega 3 e gli Omega 6, i sali minerali, la Vitamina E e la Vitamina B, gli acidi grassi essenziali che, insieme, contribuiscono ad un’abbronzatura omogenea ed una pelle costantemente idratata, rigenerata e protetta da danni eventuali, che possono manifestarsi dopo l’esposizione al sole.

Per chi volesse ordinare ultrabronze o per saperne di più, è possibile cliccare qui o sulla seguente immagine UltraBronze.

Facile da applicare e di veloce assorbimento, UltraBronze non sporca, non unge ed è sicuro per la salute dell’uomo. Si consiglia di applicare il prodotto quando si è ancora a casa e, successivamente, dopo ogni bagno in acqua.

Diffidate dalle imitazioni e i prodotti non originali. UltraBronze è un prodotto esclusivo, che non si acquista dai negozi fisici o virtuali, siano questi tradizionali o specializzati, ma unicamente online, dal sito ufficiale della casa di produzione del prodotto, raggiungibile dal link che vi segnaliamo. Per prenotare il prodotto, è sufficiente compilare correttamente il modulo di acquisto, facendo attenzione a non tralasciare alcun dettaglio. Un operatore vi ricontatterà e, dopo aver confermato i dati del vostro acquisto, provvederà ad evadere l’ordine, che perverrà direttamente a casa vostra con consegna espressa, nel giro di un paio di giorni lavorativi, senza costi di spedizione aggiuntivi. Attualmente, UltraBronze è in promozione a 49,00 €, anziché 82. Infine, per quanto riguarda il pagamento, potrete optare per il contrassegno e pagare così, direttamente in contanti, al corriere, al momento della consegna dell’ordine.

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati negli articoli della sezione Offerte & Consigli, Notizie.it ha un’affiliazione e ottiene una piccola percentuale dei ricavi, senza variazioni dei prezzi.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.