> > Squid Game, l'attore Oh Yeong-su incriminato per molestie sessuali

Squid Game, l'attore Oh Yeong-su incriminato per molestie sessuali

Attore Squid Game

Il personaggio 001 di Squid Game è accusato di molestie sessuali: si riapre il caso sull'attore Oh Yeong-su ma lui nega la sua colpevolezza

Si riapre il caso, archiviato ad aprile di quest’anno, sull’accusa di molestie sessuali per l’attore Oh Yeong-su, famoso per essere il personaggio 001 nella serie Netflix Squid Game.

È stato accettato il ricorso da parte della presunta vittima, una donna che la star coreana avrebbe toccato in modo inappropriato nel 2017 e che ha dichiarato l’intenzione di portare l’attore a processo.

Incriminato dal tribunale di Seoul in Corea del Sud

Vincitore del Golden Globe, Oh Yeong-su fu messo sotto accusa per violenza sessuale, dopo la denuncia della donna lo scorso dicembre per un episodio avvenuto nel 2017.

Di fronte alle accuse, l’attore di Squid Game ha negato la sua colpevolezza, dichiarando alla televisione coreana Jtbc di averle «soltanto tenuto la mano lungo la strada per il lago». Dà, poi, una spiegazione riguardo le scuse recate alle donna lo scorso anno: «Non era un’ammissione di colpa. Mi sono scusato perché la persona aveva detto che non intendeva creare clamore attorno a questa situazione».

Nessun provvedimento da parte di Netflix

La società americana di distribuzione in streaming non ha finora espresso alcun commento riguardo le accuse che gravano sul nome di Oh Yeong-su, continuando a trasmettere regolarmente Squid Game. Diversa la reazione del Ministero della Cultura della Corea del Sud, che ha ritirato uno spot in cui l’attore parla di innovazione legislativa.