×

Olimpiadi Tokyo 2020, ciclismo su pista: Elia Viviani medaglia di bronzo nell’Omnium

Il portabandiera azzurro, dopo l’oro di Rio 2016, ha conquistato la medaglia di bronzo nell’Omnium: le sue parole a fine gara.

Elia Viviani bronzo

Dopo l’oro nell’inseguimento a squadre, il ciclismo su pista regala un’altra medaglia all’Italia: il merito è di Elia Viviani, che dopo l’oro a Rio 2016 ha ottenuto un bronzo nell’Omnium alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Elia Viviani bronzo nell’Omnium

Si arricchisce il medagliere azzurro. Il merito è anche di Elia Viviani, che ha conquistato una nuova medaglia nell’Omnium. Dopo l’oro alle Olimpiadi di Rio, a Tokyo il bronzo è tutto suo.

La medaglia d’oro è stata vinta dal britannico Matthew Walls con 153 punti. All’ultimo l’argento è stato sottratto all’atleta italiano.

A vincerlo è il neozelandese Campbell Stewart, che ha ottenuto 129 punti. Viviani ha chiuso al terzo posto con il punteggio di 124.

Elia Viviani vince la medaglia di bronzo: le sue parole

Subito dopo la gara, Elia Viviani ha commentato ai microfoni della Rai il suo terzo posto. Non nasconde la felicità per il meraviglioso traguardo raggiunto, la gioia è tanta e si fa sentire anche la voglia di festeggiare il grande obiettivo.

Tuttavia, dalle sue prime dichiarazioni, si nota un po’ di amarezza.

Infatti, ha detto: “Sono salito con la voglia di aggiungere una medaglia, ma mi spiace aver perso l’argento all’ultimo giro. Sapevo che dovevo vincere l’ultima per tenerlo, ma avevo dato tutto nei giri precedenti. Poi il portabandiera azzurro ha sottolineato: “A vedere come era partita però dobbiamo festeggiare. Se mi avessero detto di firmare per un bronzo prima di partire, probabilmente lo avrei fatto”.

Olimpiadi Tokyo 2020, Elia Viviani bronzo nell’Omnium: le altre medaglie di giovedì 5 agosto

Non solo il bronzo di Elia Viviani. Anche Gregorio Paltrinieri si è classificato al terzo posto nella 10 km.

Non poteva esserci risultato migliore per Massimo Stano, che ha vinto la medaglia d’oro nella marcia. Prestazione straordinaria quella di Stano, che ha battuto la resistenza dei giapponesi Ikeda e Yamanishi e vinto una gara comandata per larga parte. Torna l’oro azzurro nella 20km di marcia. L’Italia non lo vinceva dai tempi di Atene 2004, con Ivano Brugnetti: è il terzo dopo quello di Maurizio Damilano a Mosca 1980. Il medagliere azzurro conta adesso 7 oro alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Contents.media
Ultima ora