×

Olimpiadi Tokyo 2020, l’Italia conquista la medaglia d’oro nella staffetta 4×100

Si arricchisce di allori il bottino azzurro alle Olimpiadi di Tokyo: Patta, Jacobs, Desalu e Tortu hanno vinto la medaglia d'oro nella staffetta 4x100.

Olimpiadi oro staffetta 4x100

L’Italia non si ferma. A Tokyo 2020 il medagliere continua ad arricchirsi, raggiungendo il traguardo delle Olimpiadi di Roma 1960, che vantarono un bottino di 36 allori: 13 medaglie d’oro, 10 d’argento e 13 bronzo. A 61 anni di distanza il medagliere azzurro a Tokyo 2020 supera ogni record.

Nella giornata di venerdì 6 agosto sfuma il bronzo per Frank Chamizo nella lotta libera 74 kg. Ottavo posto per l’Italia nella Madison femminile di ciclismo su pista. La coppia azzurra era formata da Elisa Balsamo e Letizia Paternoster. Ma non mancano le medaglie: tre gli ori a distanza di poche ore. Prima Antonella Palmisano, che nella marcia ottiene la medaglia più preziosa e ambita a distanza di 24 ore dal collega conterraneo Massimo Stano, poi Luigi Busà nel karate kumité categoria -75kg.

La terza è un sogno per l’atletica azzurra e per tutto il Paese: alle Olimpiadi di Tokyo 2020 l’Italia vince l’oro nella staffetta 4×100.

Olimpiadi Tokyo 2020, oro nella staffetta 4×100

L’Italia è una leggenda ed entra nella storia con l’oro nella staffetta 4×100: il merito è di Lorenzo Patta, Marcell Jacobs, Fausto Desalu e Filippo Tortu. quattro volate una più bella dell’altra, frutto di talento e tenacia.

Un’impresa meravigliosa che dà prova del legame che unisce un gruppo solido e compatto. Apoteosi per l’Italia, che realizza un capolavoro dato da un intenso lavoro corale.

Dall’Italia intanto si susseguono i messaggi di affetto e stima per i campioni olimpici, che dovranno aspettare ancora un giorno per emozionarsi sulle note dell’inno e indossare la medaglia d’oro.

Olimpiadi Tokyo 2020, oro nella staffetta 4×100: la classifica

Il quartetto azzurro formato da Patta, Jacobs (che si aggiudica la seconda medaglia d’oro a Tokyo 2020), Desalu e Tortu ha fermato il crono in 37”50, scrivendo così un nuovo record italiano. Decisiva l’ultima frazione Tortu, che è stato straordinario nel rimontare il britannico ed è apparso in ottima forma dopo la delusione personale dei giorni scorsi.

La Gran Bretagna si ferma al secondo posto. Bronzo per il Canada. Per l’Italia è la trentottesima medaglia, la decima d’oro e la quinta nell’atletica.

Olimpiadi Tokyo 2020, oro nella staffetta 4×100: le parole degli atleti

Ai microfoni della Rai, subito dopo la vittoria, Marcell Jacobs ha commentato: “Prima di correre ci siamo guardati e sapevamo che avremmo potuto farcela. Volevamo vincere la medaglia, ce lo siamo promessi ci abbiamo creduto fino in fondo. Siamo sul tetto del mondo. Un grazie va agli italiani che da casa ci spingono e credono in noi. Ci state regalando un sogno”

Alle sue parole seguono quelle di Tortu trasfigurato dall’emozione incontenibile. Piangendo ha detto. “La staffetta la si corre in quattro. Dividiamo la gioia con il team e i compagni. Alla fine ho guardato lo schermo e ho messo le mani in testa: ero più lucido mentre correvo, mi sentivo più rilassato. Al traguardo non mi sembrava vero. Anche il tempo ottenuto è stratosferico: è l’emozione più bella che si possa vivere e sognare”.

Fausto Desalu non trattiene la felicità più pura e profonda e dichiara: “Devo ancora metabolizzare. Siamo un bel team. Ad aver fatto la differenza è il grande gruppo che ci unisce. Il mio grazie va al mio allenatore, che ha messo da parte le sue ambizioni per seguirmi e aiutarmi”.

“La mia prima Olimpiade penso sia andata bene. Facendomi partire per primo, i miei compagni si sono fidati di me”, ha detto con il sorriso il sardo Lorenzo Patta.

Contents.media
Ultima ora