×

Omicidio a Vicenza: pensionato ucciso al culmine di una lite col vicino

Un omicidio si è consumato a Marano Vicentino, provincia di Vicenza, nella mattinata del 16 agosto 2021, ad essere ucciso è stato un pensionato di 77 anni

Omicidio a Vicenza: morto un pensionato

Un omicidio si è consumato nella mattinata di lunedì 16 agosto 2021 attorno alle ore 8:30 nei pressi di via Molinetta a Marano Vicentino, in provincia di Vicenza. Un uomo avrebbe ucciso il suo vicino di casa, un pensionato di 77 anni, al culmine di uno dei tanti litigi intercorsi tra i due, stavolta sfociato in tragedia.

Omicidio a Vicenza, pensionato ucciso al culmine di un litigio col vicino di casa

Un litigio tra vicini di casa, uno dei tanti, stavolta però sfociato in tragedia, sarebbe alla base dell’omicidio che si è verificato nella mattinata del 16 agosto 2021 a Marano Vicentino, provincia di Vicenza e più precisamente in via Molinetta

La vittima della lite sarebbe il pensionato settantasettenne Mario Valter Testolin, un umile uomo che nella vita si occupava di tinteggiature di cartongesso e che continuava l’attività di agricoltore nella sua abitazione, nonostante il pensionamento.

Omicidio a Vicenza, pensionato ucciso dal vicino: le prime ricostruzioni

Il delitto del 16 agosto 2021 si è consumato in una zona di campagna della provincia di Vicenza, dove entrambi i protagonisti del litigio abitano.

Stando a quanto emerso dalle prime ricostruzioni sulla vicenda i due vicini si sarebbero messi a discutere per una questione legata alle rispettive proprietà, una discussione poco civile, che si sarebbe conclusa con uno o più colpi d’arma da fuoco (ancora da stabilire) sparati alla vittima.

Sembra che il vicino di casa, al culmine del litigio avrebbe impugnato un fucile, regolarmente detenuto e avrebbe sparato al settantasettenne causandone la sua morte sul colpo.

Omicidio a Vicenza, pensionato ucciso: indagini in corso

I Carabinieri intervenuti sul posto su segnalazione degli altri vicini, hanno ritrovato il corpo di Testolin, la vittima di quest’omicidio, all’interno di un cortile appartenente ad uno dei due protagonisti della vicenda, il cadavere giaceva a fianco di un mezzo agricolo ed è stato prontamente coperto da un lenzuolo bianco dagli uomini delle Forze dell’Ordine.

Gli investigatori adesso si stanno occupando delle relative indagini sul caso, anche avvalendosi di alcune testimonianze; il vicino di casa, ossia l’uomo che avrebbe sparato alla vittima, sarebbe un cinquantenne, che attualmente si troverebbe in stato di fermo. L’intera area luogo dell’omicidio è stata transennata per impedire l’accesso ai curiosi e il Pubblico Ministero di turno, Augusto Corno è già stato informato della vicenda. 

Il sindaco di Marano Vicentino, Marco Guzzonato, appreso del tragico accadimento si starebbe recando sul posto, poichè conosceva molto bene la vittima.

Contents.media
Ultima ora