×

Omicidio di Capodanno, il cerchio si stringe intorno al KIller

Napoli – Sono ad una svolta le indagini dell’omicidio di Carmine Cannillo, morto la notte di capodanno a Crispano, colpito da un proiettile vagante. Sono tre i nomi su cui si stanno concentrando le indagini degli inquirenti, tutti residenti nel Parco del Pino a Crispano, dove è avvenuto il delitto.

Le attenzioni degli inquirenti in particolare, sono rivolte su di uno stabile di recente costruzione abitato tra gli altri, da un poliziotto ed una guardia giurata. Una terza persona risulta al moneto irreperibile. Al vaglio degli inquirenti anche un video girato da un ragazzo anch’egli rimasto ferito ad una gamba. All’individuazione dei tre appartamenti si è giunti grazie alle perizie balistiche ma al momento vi è ancora qualche dubbio sull’effettiva posizione del Cannillo al momento del ferimento mortale; determinarla con precisione, potrebbe permettere d’individuare l’appartamennto da dove è partito il colpo.

Vincenzo Borriello

Leggi anche