×

Omicidio di Tatiana Tulissi, assolto il compagno Paolo Calligaris 

Omicidio di Tatiana Tulissi, assolto il compagno Paolo Calligaris, unico indagato e poi imputato per il delitto avvenuto a Manzano l'11 novembre del 2008

Tatiana Tulissi

Colpo di scena nella vicenda giudiziaria legata all’omicidio di Tatiana Tulissi, la Corte di Assise di Appello di Trieste ha assolto il compagno 51enne Paolo Calligaris con la più ampia delle formule, cioè “per non aver commesso il fatto”. Dopo una lunga camera di consiglio e con un dispositivo letto in aula alle 21.00 di ieri, 24 settembre, sono state ribaltate le conclusioni a cui era invece giunto il Tribunale di Udine, che in primo grado e con rito abbreviato concedente un terzo di sconto di pena con un dibattimento ad atti congelati aveva inflitto a Calligaris la pena di 16 anni di carcere per omicidio volontario

Omicidio Tulissi, assolto il compagno: quel crimine orrendo del 2008

Ma qual è lo storico della vicenda che si è “conclusa” nel merito in Appello e che potrebbe avere una coda formale in Cassazione? Tatiana Tulissi venne ammazzata a colpi di pistola l’11 novembre del 2008 a Manzano, dove viveva con il futuro imputato: i colpi la raggiunsero all’ingresso della villa di famiglia e partì l’indagine dei carabinieri. L’udienza della chisura dibattimentale si era conclusa con le repliche del Pm d’aula Marzo Panzeri che aveva chiesto che la Corte confermasse in toto la condanna emessa in primo grado. 

Omicidio, assolto il compagno di Tatiana Tulissi, la difesa: “Paolo Calligaris è innocente”

A seguire le controrepliche della difesa e delle parti civili che, come noto, in punto di procedura penale non possono avanzare richieste detentive ma solo “accodarsi” a quelle dell’accusa e rappresentare le istanze di risarcibilità in sede civile delle parti lese. L’arringa di esordio della difesa, rappresentata dall’avvocato Rino Battocletti, era stata chiara: Calligaris, che si era sempre dichiarato innocente, innocente lo era per davvero:  “L’ipotesi che sia stato Paolo Calligaris a uccidere Tatiana Tulissi è incompatibile con quanto ricostruito nella sentenza, dal punto di vista della verosimiglianza e, soprattutto, da quello cronologico”. 

Le tre piste alternative dell’omicidio Tulissi dopo che è stato assolto il compagno

Ma allora chi ha ucciso Tatiana Tulissi? In punto di diritto nessuno, secondo la tesi della difesa invece ci sono ben tre piste alternative per quel femminicidio: una rapina finita male, un omicidio su commissione e un femminicidio perpetrato prima che Calligaris tornasse a casa. Calligaris era presente in aula alla lettura della sentenza dopo che proprio in occasione del 12mo anniversario dell’omicidio di Tatiana era stato travolto da un albero che stava tagliando. 

Contents.media
Ultima ora