> > Omicidio Lisa Gabriele, caso chiuso dopo 17 anni: arrestato amante ex poliziotto

Omicidio Lisa Gabriele, caso chiuso dopo 17 anni: arrestato amante ex poliziotto

lisa gabriele omicidio

Omicidio Lisa Gabriele: Maurizio Abate, amante ex poliziotto è stato arrestato e accusato. Caso chiuso dopo 17 anni

Il killer di Lisa Gabriele, la giovane uccisa nel Cosentino nel 2005, ha un nome ed un volto: si tratterebbe dell’amante ex poliziotto Maurizio Abate, 52 anni.

Le forze dell’ordine hanno arrestato l’uomo nelle prime ore del mattino accusato dell’omicidio in concorso con ignoti.

Dopo quasi 17 anni, la Procura di Cosenza ritiene di aver chiuso il caso e di aver portato il colpevole alla giustizia. L’omicidio era avvenuto il 9 novembre 2005 quando fu ritrovato il corpo di Lisa Gabriele, allora 22enne, sulle montagne di Montalto Uffungo.

Secondo le forze dell’ordine, l’amante della ragazza avrebbe agito in concorso con un’altra persona la cui identità rimane ancora ignota.

Il caso era stato archiviato nel 2009 poiché le indagini, seppur basate su un sospetto poi confermato dalle analisi del cadavere, non portarono a nulla.

Nel 2018, i Carabinieri ricevettero una lettera anonima il cui autore indicava che Abate potesse aver ucciso la ragazza dopo la fine della loro relazione burrascosa. Dopo alcuni accertamenti, il caso fu riaperto ma le indagini proseguirono con il massimo riserbo.

L’ex poliziotto è ora accusato di aver ucciso la 22 enne quasi 17 anni fa.

Secondo gli inquirenti, Maurizio Abate avrebbe trasportato il cadavere della ragazza sull’altura dopo averla soffocata.

Il movente dell’omicidio di Lisa Gabriele

Secondo quanto riportato dalle forze dell’ordine, Lisa Gabriele non avrebbe mai accettato la fine della relazione con Abate. L’uomo, però già sposato e appena divenuto papà, temeva che la moglie potesse scoprire la sua relazione extraconiugale ed impedirgli di vedere il figlio appena nato.

La relazione tra i due era costellata di violenze fisiche e psicologiche.

La 22enne avrebbe cercato di mantenere il rapporto con Abate pur avendo iniziato a temere per la sua stessa vita e quella dei parenti.

LEGGI ANCHE: