×

Omicidio Luigi Panzieri, interrogato il compagno della badante: dal conto mancano 600€

Gli agenti hanno interrogato il compagno della badante di Luigi Panzieri, vittima di un omicidio nella sua abitazione: al momento non c'è ancora alcuna accusa.

I Carabinieri indagano sulla nuova aggressione e Colleferro

Proseguono le indagini sull’omicidio di Luigi Panzieri, l’uomo di 86 anni trovato morto mercoledì 6 aprile nella sua abitazione alle porte di Roma: gli inquirenti hanno interrogato il compagno della badante, la stessa che aveva lanciato l’allarme quando si era accorta che l’anziano non rispondeva al citofono.

Omicidio Luigi Panzieri: interrogato il compagno della badante

Secondo quanto appreso, gli agenti avrebbero chiesto all’uomo dove fosse la mattina in cui si è consumato l’omicidio ed è molto probabile che lo confrontino con l’individuo sospetto che, secondo il portiere, si aggirava per il palazzo negli stessi momenti. Al momento le autorità non hanno ancora formalizzato alcuna accusa né nei confronti della badante né in quelli del compagno.

Un altro aspetto da chiarire sarà quello relativo al denaro scomparso dalla casa dell’anziano.

Nella sua abitazione mancavano infatti due bancomat e un mazzo di chiavi e dal suo conto mancano 600 euro. La badante ha dichiarato che era stato lui a chiederle il favore di prelevare i soldi ma non ha saputo dire cosa fosse stato fatto con essi e dove fossero finiti. Da accertare inoltre la voce di donna che una vicina di casa dell’uomo ha dichiarato di aver sentito tra le urla la mattina del tragico fatto.

Omicidio Luigi Panzeri: i fatti

Luigi è stato trovato senza vita nella sua cucina con sette coltellate all’addome. L’arma del delitto non è stata ancora ritrovata e non è escluso che chi l’ha ucciso abbia preso il coltello dalla cucina facendolo poi sparire. L’ipotesi maggiormente accreditata dalle autorità è quella di una rapina finita male.

Contents.media
Ultima ora