×

Omicidio Meredith Kercher, Rudy Guede torna libero: chiesto lo sconto sul fine pena

Verso la libertà Rudy Guede, l'unico condannato per la morte della studentessa inglese. Il fine pena potrebbe arrivare prima del previsto.

Rudy Guede libero

Ha sconvolto l’opinione pubblica italiana e internazionale quanto successo a Perugia nel 2007. Rudy Guede, l’unico condannato per l’omicidio di Meredith Kercher, potrebbe presto tornare in libertà.

Rudy Guede torna libero

Sebbene per molti resti un caso irrisolto o in parte ancora avvolto dal mistero, per la giustizia una svolta c’è stata.

Per l’omicidio della studentessa inglese, è stato condannato Rudy Hermann Guede. Tuttavia, per lui il fine pena potrebbe arrivare prima del previsto.

L’ivoriano è stato rinchiuso al Mammagialla di Viterbo e da settembre 2019 è in semilibertà. La scadenza naturale della pena è fissata al 4 gennaio 2022, ma i suoi avvocati hanno presentato un’istanza per ottenere 45 giorni di riduzione.

La decisione spetta ora al magistrato di sorveglianza. Se la liberazione anticipata venisse accolta, Guede sarà con lieve anticipo un cittadino libero.

Rudy Guede torna libero dopo la condanna per l’omicidio Meredith Kercher

Nel 2010 era stato condannato in via definitiva con rito abbreviato a 16 anni di carcere da scontare nella struttura penitenziaria di Viterbo, dove si è laureato e si è dedicato ad attività sociali.

Proprio un anno fa, a inizio dicembre 2020, Rudy Guede ha ottenuto l’affidamento ai servizi sociali facendo volontariato alla Caritas di Viterbo ed è andato a vivere in un appartamento in centro città, dovendo comunque rispettare alcune prescrizioni.

Inizialmente condannati per l’omicidio di Meredith Kercher anche Amanda Knox e Raffaele Sollecito, definitivamente assolti dalla Corte di cassazione nel 2015.

Contents.media
Ultima ora