×

Omicidio Scazzi: incidente probatorio per Michele Misseri

Si spera di poter chiarire in fatti in modo certo

Si svolgerà probabilmente la prossima settimana l’incidente probatorio per Michele Misseri, l’uomo di Avetrana autoaccusatosi di aver ucciso la nipote Sarah Scazzi nel pomeriggio dello scorso 26 Agosto in concorso con la figlia Sabrina, in carcere dal 15 di Ottobre.

Si spera che la decisione possa portare a ulteriori sviluppi nelle indagini, e soprattutto ci si augura di poter finalmente chiarire la verità dei fatti, a tutt’oggi nebulosi e con molti punti oscuri.

Dovrebbe essere nuovamente ascoltato, pare, anche il 27enne Ivano, il ragazzo conteso dalle due cugine, che potrebbe aver involontariamente scatenato la gelosia ossessiva di Sabrina nei confronti della quindicenne.

Nel frattempo, è stata nuovamente interrogata Mariangela Spagnoletti, l’amica di Sarah e Sabrina che sarebbe dovuta andare con loro al mare il giorno dell’omicidio; la giovane ventunenne ha ribadito quanto detto in precedenza, rispondendo alle domande con puntualità e precisione senza mai cadere in contraddizione, e per questo ritenuta dagli inquirenti una teste indispensabile e del tutto attendibile.

Dalla prigione intanto, Sabrina chiede notizie della zia Concetta, che intervistata brevemente, risponde piccata “Si chieda lei da sola come posso stare”.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche